Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Inps, concorso per 967 posti
di Patrizia Penna

Pubblicato sulla Guri n. 34/2018 il bando per la selezione di consulenti della protezione sociale. Invio telematico della domanda entro il 28 maggio. Previste 3 prove selettive 

Tags: Inps, Lavoro, Concorso



ROMA - È stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 27 aprile 2018, n. 34 il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, a 967 posti di consulente protezione sociale nei ruoli del personale dell’Inps, area C, posizione economica C1, su tutto il territorio nazionale.
 
REQUISITI
Tra i requisiti richiesti vi è laurea magistrale oppure specialistica in finanza, ingegneria gestionale, relazioni internazionali, scienze dell’economia, scienze della politica e in altre discipline indicate in modo dettagliato dal bando.
Altro requisito è la cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Ue. Non potrà partecipare al bando chi è stato destituito, dispensato o licenziato dall’impiego presso una Pubblica amministrazione oppure chi è stato dichiarato decaduto da altro impiego pubblico né chi è stato interdetto dai pubblici uffici. Oltre, poi, alla fedina penale pulita, tra i requisiti richiesti vi sono anche: posizine regolare nei confronti degli obblighi militari per i concorrenti di sesso maschile nati prima del 1986; godimento dei diritti civili e politici e idoneità fisica all’impiego.
 
DOMANDE
L’invio della domanda di partecipazione potrà essere solo telematico mediante l’utilizzo di Pin Inps oppure Spid (Sistema pubblico di indentità digitale), oppure Cns (Carta nazionale dei servizi), mediante l’apposito modulo disponibile sul sito www.inps.it.
L’invio on line della domanda debitamente compilata deve essere effettuato entro e non oltre le ore 16.00 del 28 maggio 2018; allo scadere del predetto termine il sistema non permetterà più l'invio del modulo elettronico.
Per effettuare delle modifiche alla domanda occorrerà procedere ad un nuovo invio che annullerà e sostituirà il precedente. Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione.
 
COMMISSIONE ESAMINATRICE
La Commissione esaminatrice è nominata mediante determinazione presidenziale che individua anche il Presidente della stessa.
La Commissione è poi integrata da membri aggiunti per la valutazione della conoscenza delle lingue inglese e delle competenze informatiche. Per ciascun componente viene nominato un componente supplente.
 
PROVE SELETTIVE
Il concorso prevede due prove scritte e una orale. è prevista una preselezione nel caso in cui pervengano oltre 10.000 domande di partecipazione e ciò al fine di garantire celerità ed efficienza nelle procedure selettive. La preselezione consisterà in quesiti a risposta multipla, di carattere psicoattitudinale, di logica, lingua inglese, competenze informatiche e cultura generale.
Alle prove scritte sarà ammesso un numero non superiore a dieci volte i posti messi a concorso. La prima prova scritta verterà su: bilancio e contabilità pubblica, pianificazione, programmazione, controllo, organizzazione e gestione anziendale; diritto amministrativo e costituzionale; diritto del lavoro e legislazione socile.
La prova sarà valutata in trentesimi. Sarà considerata superata al raggiungimento di un punteggio pari a 21/30.
La seconda prova scritta verterà su: scienza delle finanze; economia del lavoro; principi di economia; diritto civile; elementi di diritto penale. Anche la seconda prova sarà valutata in trentesimi e sarà considerata superata al raggiungimento di un punteggio pari a 21/30.
La terza prova, quella orale, verterà sui temi oggetto delle due prove scritte ma anche su inglese e informatica.
La sede, il giorno e l’ora della prova orale saranno comunicati attraverso il sito Inps e tramite raccomandata almeno venti giorni prima dello svolgimento della stessa. Il candidato che non si presenta senza giustificato motivo, verrà considerato escluso dal concorso.
 
Ulteriori dettagli relativi al bando sono disponibili sul sito www.inps.it.

Articolo pubblicato il 23 maggio 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus