Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Governo: oggi giura Conte, Di Maio e Salvini vice
di Redazione

A 88 giorni dalle elezioni nasce il governo pentaleghista. I ministri sono 18, con cinque donne e tra esse la catanese Giulia Grillo e la palermitana Giulia Bongiorno. Tria all'Economia e Savona agli Affari Europei
 
 

Tags: Governo, Oggi Giura Conte, Di Maio, Salvini, Giulia Grillo, Bongiorno, Savona



A 88 giorni dalle elezioni nasce oggi, con il giuramento alle 16 nel Quirinale, il governo di Giuseppe Conte sull'intesa M5s-Lega.
 
Un piccolo capolavoro del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che è riuscito a dare un governo all'Italia senza dover far subire al Paese i "diktat" di alcune forze politiche.
 
I ministri sono 18, con cinque donne e tra esse la catanese Giulia Grillo e la palermitana Giulia Bongiorno.
 
Salvini e Di Maio vicepremier, Tria all'Economia e Savona agli Affari Europei. Moavero agli Esteri.
 
"C'è - ha detto ieri Conte - grande entusiasmo e determinazione. Lavoreremo per ridare fiducia all'Italia. Questo è un grande Paese che ha bisogno di ritrovare fiducia".
 
"E' importante per l'Italia restare nell'area euro, essere parte dell'Europa" ha sottolineato il segretario al Tesoro americano, Steven Mnuchin, a margine dei lavori del G7 a Whistler. Intanto Pier Carlo Padoan sta facendo rientro in Italia senza partecipare al vertice, una volta apprese le notizie sul governo in Italia durante uno scalo tecnico.
 
Due donne siciliane nell'elenco dei ministri.
 
Alla Sanità va Giulia Grillo, 42 anni, catanese, medico anatomopatoloco, attualmente capogruppo alla Camera del M5s, è la nuova ministra della Salute nel governo M5s-Lega.
 
Laureata in medicina e chirurgia con specializzazione in medicina legale, è un'attivista della prima ora del M5s, arrivata in Parlamento per la prima volta alle elezioni del 2013. Nella precedente legislatura è stata vice capogruppo e capogruppo alla Camera e capogruppo nella commissione Affari Sociali.
 
La Grillo, che non ha alcun rapporto di parentela con Beppe Grillo, nella 17ma legislatura ha fatto approvare tre mozioni a sua prima firma su governance farmaceutica, sblocco del turn-over del personale sanitario, revisione della disciplina sull'intramoenia e governo delle liste d'attesa. Inoltre, ha depositato 4 proposte di legge e 213 atti di indirizzo e controllo alla Camera.
 
Tra le sue battaglie quella per il giusto prezzo dei farmaci innovativi.
 
Giulia Bongiorno, 52 anni, palermitana, avvocato, ministro per la Pubblica amministrazione, è nota per aver difeso Giulio Andreotti.
 
Avvocato dei vip, parlamentare da sempre schierata con il centro-destra, ma anche nota per le sue battaglie a favore delle donne, con la fondazione Doppia difesa cui ha dato vita con Michelle Hunziker.
 
Nel 1995 il principe del Foro Franco Coppi, impegnato su troppi fronti, le chiese di occuparsi in prima persona della difesa di Giulio Andreotti, accusato di collusione con la mafia e dell'omicidio del giornalista Mino Pecorelli.
 
Un'esperienza che le ha cambiato la vita come lei stessa ha raccontato in un libro.
 
Da allora è stato un susseguirsi di incarichi difensivi prestigiosi, spesso in vicende giudiziarie dal forte impatto mediatico.
 
Ha assistito società multinazionali, importanti imprese italiane e personaggi pubblici. Qualche nome tra i tanti: Pierfrancesco Pacini Battaglia, il "banchiere un gradino sotto Dio", il finanziere Sergio Cragnotti, Vittorio Emanuele di Savoia.
 
Ha difeso anche Raffaele Sollecito nel processo per l'omicidio di Meredith Kercker. Entrata in Parlamento nel 2006 con Alleanza nazionale, e riconfermata in seguito con il Pdl, e' stata per diversi anni presidente della Commissione Giustizia della Camera. E' stata eletta senatrice a marzo con la Lega.
 
Una curiosità: è componente del cda della Juventus.
 
 

Articolo pubblicato il 01 giugno 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus