Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Festa della Musica, note tra le strade e le piazze per festeggiare lÂ’arrivo dell'estate a Palermo
di Redazione

L’iniziativa, ideata dal MiBACT, porterà in città 1000 giovani musicisti da tutta Europa: tra i protagonisti, anche la cantante Giulia Mei. Concerti ovunque e spazio alla street art con il murales di Tellas che riempirà di colori un tratto della Costa Sud 

Tags: Speciale Palermo Capitale Cultura



Si ringraziano:
- Autorità di Sistema Portuale di Sicilia Occidentale
- Comune di Palermo
- Università di Palermo
 

 
Musica per le strade, le piazze e i giardini della città. È la grande Festa della Musica ideata dal MiBACT e inserita nel cartellone di Palermo Capitale Italiana della Cultura nel giorno di apertura di Manifesta12.
 
Arriveranno in mille, giovani e forti, tutti sulla scia delle note, una settimana prima che tutta Europa festeggia la tradizionale festa che ogni anno saluta l’arrivo dell’estate.
 
Dopo Mantova e Pistoia, tocca quindi a Palermo ospitare i “1000 giovani per la musica”, organizzata dal MEI (Meeting Etichette Indipendenti) con Siae, Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica e la partnership di Carrefour, Telesia, Poste Italiane, L’Oreal e Grandi Stazioni. Momento atteso, l’Open Act di Manifesta 12 sul palco di piazza Magione con Still al secolo Simone Trabucchi.
 
La giornata partirà alle 16 con la musica dal vivo nei diversi punti e club della città e si andrà avanti fino a tarda sera: tra gli altri, Davide Campisi, Fys, Bye Bye Japan, Flac, Libero, Giusy Schilirò, C.S.S. Original Sound, Salvatore Maria, Mediterraneo Guitar Ensemble, Gispye Etno World e il nuovo cantautorato italiano emergente con Alice Caioli e Tommaso Di Giulio, Edoardo De Angelis, Giulia Mei e Pupi di Surfaro, Stefania Schifano, Geronimo e i Fiori del Bene, Andrea Giorè, Rosita D’Accardi, Marco Dentici, Ilenia Ignazzitto, Danilo Ruggero, Simona Pinto, Maria Elena di Prima, Manuel Bellone, Rough Enough, Gallo Sottile e Ermanno Seggio. Alla Stazione Centrale, ecco Alberto Pizzo, la Bottega delle Percussioni, i Colori del Musica, Ottoni Pesanti e i mandolini del Conservatorio. Annullo delle Poste Italiane.

E nella Costa Sud, “fiorirà” (è proprio il caso di dirlo) il murales che Tellas, uno degli street artist più in voga al momento - quattro anni fa Huffington Post USA lo ha inserito tra i 25 street artist più interessanti al mondo e l’anno dopo con The Urban Contemporary Art Guide, a cura di Graffiti Art Magazine, è entrato nella classifica dei 100 migliori artisti emergenti al mondo - inizierà a realizzare da domani in via Messina Marine, di fronte all’Ecomuseo del Mare.
 
Il murales, una “texture” apparentemente astratta, composta nel dettaglio da elementi evocativi floreali e minerali, creerà un legame a distanza con Faenza dove Urban Art Contest è nato nel 2011 e dove il primo murales è già stato realizzato. E infatti è proprio “Terra e Mare”, il titolo dell’opera doppia pensata da Tellas 33 anni, di origini sarde -, un ponte immaginario che supererà 1256 km ed unirà idealmente il centro storico di Faenza e la periferia di Palermo, con un unico obiettivo: riqualificare aree dimenticate. Urban Art Contest è, infatti, un bando internazionale dedicato agli street artisti perché, con il loro intervento, contribuiscano alla riqualificazione urbana. È promosso dall’Associazione Distretto A - Faenza Art District.

Articolo pubblicato il 09 giugno 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Una città che ha trovato in arte e bellezza un'occasione di riscatto e slancio turistico -
    I principali siti web specializzati in viaggi hanno già incoronato il capoluogo siciliano come una delle mete preferite per l’estate. La cultura rappresenta il pilastro su cui Palermo ha costruito il proprio rilancio internazionale 
    (09 giugno 2018)
  • Festa della Musica, note tra le strade e le piazze per festeggiare lÂ’arrivo dell'estate a Palermo -
    L’iniziativa, ideata dal MiBACT, porterà in città 1000 giovani musicisti da tutta Europa: tra i protagonisti, anche la cantante Giulia Mei. Concerti ovunque e spazio alla street art con il murales di Tellas che riempirà di colori un tratto della Costa Sud 
    (09 giugno 2018)
  • Il Sistema Museale di Ateneo, tutela e sviluppo del patrimonio storico dellÂ’Università di Palermo -
    Musei, collezioni e siti storici: patrimonio culturale collettivo dell’Università del capoluogo e dell’intera città. Un’eccellenza capace di attirare oltre 140.000 visitatori l’anno, in continuo incremento e con molti stranieri 
    (09 giugno 2018)


comments powered by Disqus