Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Comunali: Catania, Pogliese al primo turno, "Risultato eccezionale"
di Redazione

Il candidato sindaco di un centrodestra che "dove è unito vince", sottolinea di voler essere "il sindaco di tutti, al di là delle logiche partitiche". Il ringraziamento a Salvini

Tags: Enzo Bianco, Patto Dell'arancino, Salvo Pogliese, Catania, Comunali, Matteo Salvini



"E' un risultato eccezionale: abbiano avuto un consenso in tutti i quartieri della città".
 
Lo ha detto Salvo Pogliese candidato a sindaco del centrodestra sulle stime del voto a Catania che lo danno vincitore al primo turno sull'uscente Enzo Bianco.
 
 
Ha retto, insomma, anche a Catania il "patto dell'arancino" siglato nel novembre scorso nel capoluogo etneo tra tutto il centrodestra che ha portato alle scorse regionali all'elezioni di Nello Musumeci a presidente della Regione.
 
Lo ha riconosciuto il sindaco uscente, Enzo Bianco del Pd, che ha fatto gli "auguri di buon lavoro" al neo eletto.
 
"Non pensavamo di potere doppiare il sindaco uscente" ha detto  Pogliese, che dati ancora non definitivi danno al 51,66% delle preferenze, seguito dal sindaco uscente Enzo Bianco del Pd (26,81%), Giovanni Grasso del M5s (16,22%), dai candidati due liste civiche Emiliano Abramo (3,70%) e Riccardo Pellegrino (1,61%).
 
"E' un grande attestato di stima - aggiunge Pogliese - e spero di esserne all'altezza. Si percepiva forte in città l'esigenza di voltare pagina e di un rinnovamento vero. Occorre ricostruire Catania in un momento peraltro molto difficile".
 
Sull'alleanza Pogliese ha sottolineato come "Il centrodestra dove è unito vince e lo ha fatto nella città più importante di queste amministrative, un dato che ha valenza nazionale".
 
E ha ringraziato Matteo Salvini "che ha dato il suo sostegno, intervenendo personalmente in campagna elettorale".
 
"A livello nazionale - ha detto ancora Pogliese - non è stato possibile rendere operativo un Governo di centrodestra. Ma io sono con convinto che Salvini guardi al perimetro del centrodestra come ha sempre fatto".
 
Pogliese, parlando da sindaco di Catania, ha dichiarato di voler essere "al di là di logiche partitiche, il sindaco di tutti".
 
L'esponente di Fi ha poi ricordato di essere "in politica da 32 anni" e di averla "sempre fatta con grande passione e coerenza" e che "questo è stato riconosciuto e premiato dai catanesi".
 
"La prima cosa che ho fatto per Catania - ha osservato Pogliese - è rinunciare a una comoda poltrona a Bruxelles per una esaltante, qualificante, ma molto scottante poltrona di sindaco della mia città. Credo che i catanesi ci chiedano più sicurezza, pulizia e decoro urbano. Sono queste le nostre priorità e agiremo di conseguenza".

Articolo pubblicato il 11 giugno 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐