Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Estate alla scoperta dell'Irlanda del Nord
di Redazione

I meravigliosi paesaggi fanno da sfondo a numerose iniziative pensate per intrattenere i visitatori provenienti da tutto il mondo 

Tags: Irlanda Del Nord



in collaborazione con ITALPRESS
 
BELFAST - I meravigliosi paesaggi dell’Irlanda del Nord hanno ispirato scrittori per secoli, mentre la sua intricata storia ha fatto da sfondo alla creazione di opere teatrali, di poesie e romanzi. Tra i suoi più grandi figli letterati c’è il premio Nobel Seamus Heaney, la cui poesia ha radici profonde nel paesaggio della contea di Derry. La scultura “Turfman” in Bellaghy interpreta “Digging/Scavare”, una delle poesie più famose di Heaney. Non lontano c’è Heaney HomePlace: ospita una mostra su due piani che porta i visitatori in un percorso attraverso la vita di Heaney, le esperienze e le persone che lo hanno ispirato. Un altro dei principali scrittori dell’Irlanda del Nord è C. S. Lewis. Nato a Belfast, fu un assiduo frequentatore delle maestose montagne del Morne nella contea di Down, che si dice lo abbiano ispirato nella creazione della magica terra di Narnia.
 
Oggi la sua eredità è celebrata in C. S. Lewis Square a Belfast, dove sono esposte sette splendide sculture in bronzo tratte da Il leone, la strega e l’armadio, mentre il percorso a lui intitolato conduce in punti importanti per la sua vita. Lewis è solo uno dei tanti nomi che compongono il patrimonio letterario di Belfast.
 
Se vi trovate nella capitale, vi consigliamo di visitare il vivace Cathedral Quarter, a Writer’s Square, dove nelle lastre di pietra sono scolpite le citazioni di 27 celebri scrittori locali, tra cui John Hewitt, Sam Hanna Bell e Louis MacNeice. MacNeice, un poeta e drammaturgo molto stimato, trascorse parte della sua infanzia nella città balneare di Carrickfergus, situata lungo la famosa Causeway Coastal Route. Una delle sue poesie ricorda vividamente il tempo trascorso in città e una targa segna la casa della sua famiglia, vicino all’imponente Castello di Carrickfergus.
 
Considerato uno dei grandi drammaturghi irlandesi, Brian Friel è stato attratto dalla contea di Tyrone, ma ha trascorso gran parte della sua vita a Derry prima di trasferirsi nel Donegal. Le sue opere più famose, Ballando a Lughnasa e Traduzioni sono regolarmente allestite nei teatri di tutto il mondo.
 
Tra gli altri noti scrittori, ispirati dal tempo trascorso nell’Irlanda del Nord, ci sono Jonathan Swift, nato a Dublino, che ha trovato l’idea del gigante addormentato de I Viaggi di Gulliver a Cave Hill sopra Belfast, e il premio Nobel Samuel Beckett, che ha trascorso i suoi anni di formazione ad Enniskillen.
Partecipare a uno o più festival irlandesi è un ottimo modo per cogliere il meglio dalla vacanza.
 
A giugno si inizia con una vera istituzione irlandese: il Bloomsday (Dublino, evento diffuso in città, 11-16 giugno), che celebra il famoso 16 giugno 1904, la giornata rappresentata nel capolavoro di James Joyce, Ulisse. È un momento meraviglioso per essere a Dublino.
 
Passando dalla letteratura alla musica, c’è il Doolin Folk Festival (Doolin, Contea di Clare, 15-17 giugno), dove i potenti suoni fanno da sfondo ad un ambiente intimo e raccolto, assicurando che pubblico e musicisti si sentano in pieno contatto.
 
A luglio, sullo sfondo della Wild Atlantic Way, gli amanti del golf possono godere a pieno dello spettacolare Dubai Duty Free Irish Open (Ballyliffin, Contea di Donegal, 5-8 luglio). Per gli appassionati del running merita l’Achill Island Half -Marathon (Achill, Contea di Mayo, 7 luglio), che presenta un intero fine settimana di eventi e intrattenimento.
 
Più avanti nel mese, hanno luogo tre eventi imperdibili. Il Foyle Maritime Festival (Derry - Londonderry, 14-22 luglio) accoglie una tappa della Clipper Round the World Yacht Race. La città si trasformerà in una festa piena di divertimento, attività, gastronomia, musica, arti e tanto altro.

Ad agosto il divertimento estivo continua con l’Ulster Grand Prix (Dundrod, Contea di Antrim, 5-11 agosto), delizia per gli appassionati della grande velocità. Tra i festival estivi per le famiglie, ci sono l’armoniosa combinazione di musica, arte, danza, scultura e poesia del Festival di Stendhal (Limavady, Contea di Londonderry, 10-11 agosto) e il Light Festival (Punchestown, Contea di Kildare, il 18 agosto), che offrirà musica dal vivo, gastronomia e la possibilità di illuminare il cielo con lanterne personalizzate.

Articolo pubblicato il 12 giugno 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus