Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Formazione, avviso 22 in partenza, sino all'11 luglio possibile inviare le candidature
di Michele Giuliano

Emanate dalla Regione le linee-guida per poter accedere ai tirocini extracurriculari. Già individuati i soggetti promotori. Non ci sono limiti di età per le iscrizioni 

Tags: Formazione, Lavoro, Sicilia, Avviso 22



PALERMO - Dopo “Garanzia Giovani”, ecco una nuova possibilità per chi vuole avvicinarsi al mondo del lavoro, attraverso l’arricchimento del proprio patrimonio di conoscenze e l’acquisizione di competenze professionali. A partire dall’11 giugno si può presentare domanda, sul sito www.tirocini.ciapiweb.org, per i cosiddetti tirocini extracurriculari, attraverso un percorso di pre-selezione e quindi l’incontro domanda/offerta per l’attivazione delle attività. Pertanto, i soggetti accreditati si occuperanno di fornire assistenza e accompagnamento nella definizione del progetto formativo, coerentemente, dove possibile, con il “Repertorio regionale dei profili professionali”. In ultimo, verrà rilasciata l’attestazione delle competenze acquisite. Non ci sono limiti di età per le iscrizioni, unico requisito, la certificazione Isee della famiglia che non deve superare i 30 mila euro annui. Nel corso del tirocinio, è prevista un’attività continuativa di tutoraggio, pari almeno a 20 ore. Per i destinatari che non percepiscono alcun sostegno al reddito, è prevista, a favore del tirocinante, l’erogazione dell’indennità mensile di tirocinio, 500 euro al mese per sei mesi.
 
 
II percorso di attuazione dell’operazione si svilupperà in diverse fasi. Innanzitutto sono già stati individuati i soggetti promotori che, con una procedura a sportello, hanno presentato la propria candidatura e hanno dimostrato di avere i requisiti richiesti per essere ammessi all’elenco dei soggetti abilitati a svolgere la funzione di promotore del tirocinio. Adesso, è ora di individuare i destinatari.
 
Dall’11 giugno ci sono 30 giorni di tempo per presentare la propria domanda. In base al numero di richieste, l’assessorato regionale al ramo deciderà se prorogare la scadenza di altri 10 giorni. Alla domanda vanno allegati la copia di un documento d’identità valido, la certificazione Isee e una eventuale certificazione di disabilità o di appartanenza alle categorie di svantaggio, da inviare tramite il portale informatico dedicato.
 
Sulla base delle domande registrate il Dipartimento Lavoro, in funzione della dotazione finanziaria, predisporrà ed approverà la graduatoria, suddivisa su tre fasce, e tre misure, indicate come A, B e C. All’interno delle misure A e B la graduatoria sarà stilata considerando come chiave di ordinamento primario, in ordine crescente, il reddito ricavato dal modelto Isee presentato. In caso di Isee identico, si procederà a considerare la data di nascita, in ordine decrescente, e solo a questo punto si darà precedenza al genere femminile.
 
Nel caso della misura C la chiave di ordinamento è costituita dalla data di nascita, in ordine decrescente, e solo dopo sarà data precedenza al genere femminile. Alla pubblicazione della graduatoria si procederà alla convocazione presso i Centri per l’impiego dei soli destinatari in posizione utile, e cioè sino alla concorrenza della dotazione finanziaria.
 
Le risorse finanziarie che si rendessero eventualmente disponibili potranno essere riutilizzate per il finanziamento delle domande ammesse ma non finanziate per mancanza di risorse previste per ciascuna misura. Chi non dovesse presentarsi alla convocazione ricevuta, salvo in caso di grave e giustificato motivo, decadrà dalla graduatoria. Durante questi incontri, verrà compilata la scheda di rilevazione dei dati e si discuterà del percorso di tirocinio. II destinatario può proporre un’impresa presso cui realizzare il tirocinio, altrimenti ci si rivolgerà ad un soggetto promotore a cui verranno inviati i dati dell’aspirante tirocinante.

Articolo pubblicato il 29 giugno 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus