Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Ai Comuni siciliani 286 milioni su 500
di Redazione

Una boccata d’ossigeno per le Amministrazioni e per le imprese in attesa dei pagamenti. Leggi domani l'inchiesta completa



PALERMO – Non sono tutti i 500 milioni che il Governo Musumeci aveva promesso ai sindaci dell’Isola, ma i 286 milioni appena ripartiti dalla Regione ai Comuni rappresentano una vera boccata d’ossigeno per le amministrazioni in affanno e per le imprese in eterna attesa di essere pagate. Si tratta dei trasferimenti regionali di parte corrente che andranno a rimpinguare le esangui finanze locali.
 
Nelle due pagine interne pubblicheremo l’elenco completo con i fondi assegnati ente per ente. In testa – per ovvi motivi – il Comune di Palermo che riceverà quasi 16 milioni di euro, mentre a Catania (Comune in grave crisi dopo l’accertamento delle condizioni per il dissesto finanziario da parte della Corte dei Conti) andranno poco più di 11 milioni. Una pioggia di risorse che però serviranno a ben poco se contestualmente non aumenterà l’efficienza dei Comuni, a partire dalla capacità di riscossione dei tributi.
 
Leggi domani la nostra inchiesta completa.
 

Articolo pubblicato il 31 luglio 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus