Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Povertà: Busetta, in Sicilia un bacino da quasi due milioni di persone
di Redazione

Crescita lenta, consumi deboli e povertà caratterizzano secondo l'economista i risultati del Report sullo stato della regione realizzato dal Diste Consulting per Fondazione Curella

Tags: Povertà, Busetta, Sicilia, Fondazione Curella



"Crescita assai moderata per l'economia siciliana nella prima parte di quest'anno anche per la debolezza dei consumi delle famiglie, frenati anche dalla poco favorevole dinamica dell'occupazione".
 
Lo afferma l'economista Pietro Busetta, responsabile scientifico del Report Sicilia, commentando i dati del rapporto sulla situazione nell'Isola, realizzato dal Diste Consulting per Fondazione Curella.
 
Secondo il Report Sicilia, la spesa dei residenti quest'anno continuerà a risentire, oltre che della precarietà del mercato del lavoro, delle condizioni di disagio di larghi strati della popolazione.
 
A questo proposito si stimano circa 1 milione e 700 mila siciliani in condizioni di povertà relativa, dei quali quasi 700 mila in povertà assoluta (100.000 in più dell'anno precedente), 1,3 milioni di famiglie che non possono far fronte a spese impreviste.
 
Ben 330 mila sono i giovani (tra i 15 e i 29 anni d'età) che non studiano e non lavorano.

Articolo pubblicato il 09 agosto 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus