Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Dissesto Catania: Salvini, "Conto di tornare con buone notizie"
di Redazione

Il ministro dell'Interno, in visita prima alla Geotrans e poi nel Municipio etneo, ha così risposto al sindaco Pogliese che gli aveva chiesto un intervento straordinario in denaro per la città. "Da parte del governo c'è la disponibilità di venire incontro a Catania, con l'impegno di guardare avanti facendo tesoro degli errori fatti"

Tags: Dissesto Catania, Salvini, Contributo Denaro, Pogliese, Geotrans, Municipio



"Conto di tornare con buone notizie nelle prossime settimane. Da parte del governo c'è la disponibilità di venire incontro a Catania con l'impegno però di guardare avanti, facendo tesoro degli errori fatti".
 
Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini, in visita a Catania, rispondendo al sindaco Salvo Pogliese che, durante una conferenza stampa in Municipio, gli ha chiesto un intervento straordinario per la città che rischia il dissesto finanziario.
 
"Già in passato - ha aggiunto Salvini - il governo di cui facevo parte aveva erogato parecchi soldi per salvare Catania dal dissesto. Posso farmi carico di un secondo tentativo... qualcuno mi chiederà 'ma come, ancora...', ma sono sicuro che amministratori e cittadini dimostreranno che la fiducia era, ed è ben riposta".
 
Pogliese,  durante l'incontro con la Giunta comunale che aveva preceduto la conferenza stampa, aveva spiegato a Salvini che l'Amministrazione sta predisponendo un ricorso alla delibera della Corte dei conti regionale.
 
"Ma poiché - ha sottolineato Pogliese - la magistratura contabile ha fotografato una situazione di squilibrio strutturale, abbiamo deciso di puntare anche sul miglioramento del sistema di riscossione: è necessario uno sforzo aggiuntivo dei nostri concittadini e noi saremo molto determinati".
 
"Nel Milleproroghe - ha ricordato il Sindaco - c'è un emendamento che ci dà un'opportunità in più, dandoci un orizzonte più lungo dell'attuale 24 settembre per predisporre un piano di riequilibrio. Speriamo inoltre che la Camera ripristini il bando sulle periferie urbane. Abbiamo ereditato una situazione drammatica, ma dobbiamo invertire la rotta e noi intendiamo assumerci le nostre responsabilità".
 
Salvini aveva già anticipato, parlando con i giornalisti durante la visita a un'azienda etnea sequestrata alla mafia, la Geotrans, prima di giungere il Municipio, la sua intenzione di "Rispondere ai catanesi" con un contributo in denaro che evitasse il dissesto, affermando, "Vedremo di essere concreti e veloci".
 
"Siamo qui - ha aggiunto - per cercare di andare avanti e non tornare indietro. È chiaro che non entro nel merito delle responsabilità passate però non voglio che ci vadano di mezzo i cittadini per pessime gestioni politiche".
 
Salvini ha detto che della questione parlerà con il governatore della Sicilia Nello Musumeci.
 
"C'é da lavorare di più e meglio - aveva concluso - e non sempre è questione di avere più soldi, perché i soldi a volte ci sono ma vengono spesi male. Non faccio il processo al passato. Sono ministro da due mesi".
 
Durante la conferenza stampa in Municipio, poi, Salvini non ha risparmiato la bordata politica: "Ho ascoltato con sconcerto dell'eredità della precedente amministrazione di Catania e sarebbe bello che qualcuno prima o poi rispondesse della mala gestione, di come si spendevano i soldi... non puoi avere un buco di quasi un miliardo e mezzo. Il denaro pubblico è sacro e qualcuno dovrà risponderne penalmente e civilmente, oltre che politicamente".
 
Durante la visita alla Geotrans, Salvini aveva detto: "La lotta alla mafia nel mio governo è la priorità. Sono qui a rendere omaggio ai lavoratori che non hanno mollato, agli amministratori che dopo la confisca hanno permesso a questa azienda di andare avanti. È uno dei 15mila beni che voglio che siano usati sempre di più è sempre meglio".

Articolo pubblicato il 14 agosto 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐