Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Glamour e camping si trasformano in glamping. Il lusso di vivere a stretto contatto con la natura
di Nicoletta Fontana Conservo

Le nuove frontiere del turismo eco-colto hanno creato angoli di paradiso che uniscono rispetto per l’ambiente e comfort

Tags: Glamping



I tempi cambiano, le esigenze e le mode pure. E in questo mondo, che corre sempre più in fretta, nasce nell’uomo del terzo millennio l’esigenza della contemplazione. È anacronistico pensare che il vero lusso sia rinchiudersi esclusivamente in un hotel a cinque stelle per godere dei suoi servizi interni. Questo concetto resta oggi un retaggio per i “nouveaux riches” e i turisti alle prime armi. Forse più un’ostentazione per i social che un vero viaggio.
 
Il vero lusso è poter staccare la spina, togliere gli orpelli, gli argenti, i cristalli, le scarpe, i vestiti e farsi circondare semplicemente dalla magnificenza di madre natura. Il mercato ha ben compreso l’esigenza di questi viaggiatori più “sofisticati” ed eco-colti, e così le nuove frontiere del turismo eco-compatibile hanno creato angoli di paradiso che uniscono natura, comfort e glamour allo stesso tempo. Sulla scia di queste nuove necessità da qualche anno è nato il glamping, che per l’appunto unisce le parole camping e glamour.
 
 
E se per i giovani è sufficiente un camping spartano, i più âgées preferiscono unire un ottimo servizio alla natura circostante. Tende allestite con tutti comfort, lodges realizzati con legni di recupero, case sugli alberi, zattere lungo fiumi, ma sempre arredati con mobili di design, riscaldamento e aria condizionata. Servizi a cinque stelle, ma mai prescindendo dalla bellezza di incantevoli panorami naturalistici e spesso selvaggi.
 
In Italia primo fra tutti il Glamping Canonici di San Marco a Mirano, vicino Venezia, che regala una magica esperienza tra natura e cultura. Le lussuose tende sono inserite nel parco di una Barchessa seicentesca immersa nella campagna tra la Laguna Veneta e il fiume Brenta. Dormire nelle tende arredate con antichi mobili veneziani e baldacchini con stoffe di seta, mentre la natura circonda a 360 gradi la camera è veramente emozionante. Ottima la colazione, con dolci fatti in casa come anche lo “chic pic-nic”, realizzato con delicatessen dell’enogastronomia dell’entroterra della laguna veneta (www.glampingcanonici.com).
 
In Sardegna nella spiaggia di Costa Rei, a 25 chilometri da Villasimius, troviamo il Glamping Tiliguerta. La casa mobile Tili è situata proprio vicino al mare. E da lì si può sentire il suono del mare, mentre si infrange sulla spiaggia. Arredata con un essenziale e raffinato design, ha uno spazio esterno con tende bianche e puff adagiati a terra per rimanere in contemplazione della natura, che entra prepotente intorno alla casetta (www.tiliguerta.com).
 
A Castagneto Carducci sorge il Camping le Planacce, immerso tra uliveti, eucalipti e i famosi vigneti del Chianti. Si trova poco distante dal mare. Qui, tra profumi dell’entroterra maremmano si ha la possibilità di scegliere tra casette in legno con jacuzzi privata o tende Nairobi immerse totalmente nella natura selvaggia. Tante le visite da non perdere nella campagna circostante, tra cui quelle a Bolgheri, Cecina, Siena e le spiagge della Costa degli Etruschi (www.campinglepianacce.it).
 
In Francia, esattamente in Provenza, a Richerences, gli appassionati di bird-watching hanno la possibilità di rimanere a contatto con la natura dentro costruzioni di legno dal tetto di paglia. Un’amaca posta di fronte la casetta e la vasca idromassaggio esterna a uso esclusivo sono a disposizione degli ospiti, che possono ascoltare il cinguettio dei numerosi uccelli e gli animali selvatici che vivono lì intorno (www.lodges-en-provence.com).
 
 
A Est troviamo il 4 Rivers Floating Lodge, in Cambogia. Lì è possibile dormire all’interno di una tenda da safari posta su una zattera galleggiante sul fiume. Le tende sono attrezzate di tutti i confort di un hotel di lusso e dalla terrazza privata si può godere di meravigliosi tramonti ascoltando il lento scorrere del fiume (www.ecolodges.asia/gallery-cambodia-vacation).
 
Negli States, in South Carolina si trova il Bolt Farm Treehouse al 112 Old Plantation Drive a Walhalla. Quaranta acri in the “middle of nowhere”, dove si offre tutto ciò che necessita a coppiette in cerca di un luogo romantico e viaggiatori che desiderano realmente staccare la spina dal mondo di tutti i giorni. Parola d’ordine: eco-friendly. Le camere da letto sono in legno, sospese tra i rami degli alberi. La cene vengono servite proprio sull’albero, seguendo le tradizioni culinarie americane, mentre gli ospiti vengono illuminati dalla luce della luna e quella delle candele (www.boltfarmtreehouse.com).
 
I più audaci non potranno perdere invece lo Skylodge Adventure Suites, Pista 224 km, Urubamba-Ollantaytambo, a Cusco, in Perù. Questo straordinaria realtà si raggiunge attraverso un’arrampicata di 400 metri, ma i meno esperti possono prendere comunque una teleferica per dormire sospesi sulla parete della montagna, all’interno di bussole trasparenti realizzate in policarbonato e acciaio. Soprannominato il “nido del condor” è forse uno dei gampling più affascinanti del mondo. Il vero lusso? Svegliarsi e poter ammirare la valle sacra degli Incas che si apre di fronte alla montagna nella sua magnificenza (www.naturavive.com/web/skylodge-adventure-suites).
 
Per maggiori info è possibile consultare il sito glampinghub.com.

Articolo pubblicato il 04 settembre 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐