Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Cos’è l’Icom: Organizzazione internazionale dei musei
di Chiara Giarrusso



Istituita nel 1946, l’Icom (International council of museums) è l’organizzazione internazionale dei musei e dei professionisti museali con sede a Parigi.
Quale organizzazione non governativa,  associata all’Unesco, gode dello status di organismo consultivo presso il Consiglio economico e sociale delle Nazioni unite e costituisce una rete internazionale di comunicazione e confronto per gli operatori del settore. Si tratta di un’associazione a scopo non lucrativo, riunisce circa 30.000 aderenti, per un totale di circa 116 coordinamenti nazionali su scala globale. “ Il nostro obiettivo - spiega Luca Baldin, segretario nazionale Icom Italia - è proporre politiche di sviluppo dei musei in chiave di qualità del personale e del servizio. L’Icom ha elaborato degli standard qualitativi che possono essere applicati indistintamente a tutti i musei. A livello locale operiamo attraverso l’azione dei  nostri coordinamenti regionali, istituiti proprio per favorire un dialogo con le amministrazioni pubbliche. Referente per quello siciliano, è Li Vigni del Museo di Storia Naturale di Terrasini”.

Articolo pubblicato il 04 febbraio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Musei regionali, è l’ora di aprire ai privati -
    Legambiente Sicilia ha presentato a Palermo il dossier “Emergenze e ritardi nel sistema museale siciliano 2009”. Gaetano Armao: “Dobbiamo valorizzare il personale regionale che opera nei siti culturali”
    (04 febbraio 2010)
  • Cos’è l’Icom: Organizzazione internazionale dei musei - (04 febbraio 2010)


comments powered by Disqus