Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Trapani - San Vito Lo Capo domani in vetrina alla Bit di Milano
di Pietro Vultaggio

Al tradizionale e celebre “Cous cous Fest” verrà dedicato un momento “ad hoc”. Lo stand dell’amministrazione comunale accanto allo spazio espositivo della Regione Sicilia

Tags: San Vito Lo Capo, Cous Cous Fest, Turismo, Bit Milano



MILANO - Domani, domenica 10 febbraio, alla Fiera Milano City prende il via la Borsa Internazionale del Turismo, manifestazione tesa a radunare operatori turistici, agenti di viaggio, aziende al fine di lanciare una offerta turistica di singole realtà.
 
Il Comune di San Vito Lo Capo è presente con un proprio stand (padiglione 3 – stand C02) adiacente allo spazio espositivo della Regione siciliana, dove si potrà conoscere l’offerta turistica del territorio sanvitese. Al “Cous Cous Fest” sarà dedicato un momento ad hoc.
 
Domani alle ore 12 saranno presentate alcune delle novità della prossima edizione della manifestazione. Al termine della presentazione si svolgerà una degustazione di cous cous a cura degli chef Enzo Caradonna e Peppe Peraino. La partecipazione alla storica rassegna del settore fa parte delle strategie di promozione turistica portate avanti dall’amministrazione comunale.
 
“La Bit è un’importante e prestigiosa vetrina – ha detto Giuseppe Peraino, sindaco di San Vito Lo Capo – dalla quale il Comune è assente da diversi anni. Grazie alla collaborazione con l’Aots (Associazione operatori turistici sanvitesi) e l’Atc (Associazione turistica di Castelluzzo), siamo tornati a investire in un qualificato momento promozionale in occasione del quale entreremo in contatto con operatori, giornalisti e buyer internazionali”. Le storie, i sapori e le emozioni del “Cous Cous Fest” rivivranno anche in occasione di un evento esclusivo, la Cous Cous Fest soirée, in programma lunedì 11 febbraio al ristorante Filippo La Mantia, in piazza Risorgimento a Milano.
 
Alla presenza di alcuni degli sponsor del festival sarà consegnata la coppa a Nabil Bakouss, chef della Tunisia, vincitore del premio giuria tecnica dell’edizione 2018 del festival e saranno nominati gli Ambassador dell’edizione 2019. Non mancherà il cous cous preparato dagli chef sanvitesi Enzo Caradonna e Peppe Peraino, che presenteranno diverse versioni del piatto, dal pesce alle verdure, nell’ambito di un cooking show a quattro mani.
 
“Il cous cous, piatto semplice nato tra le dune del Maghreb, a San Vito Lo Capo è diventato – scrive l’organizzazione dell’evento - il simbolo di integrazione tra culture. Ogni anno il Cous Cous Fest lo celebra come piatto della pace con un happening di gastronomia, cultura, musica e spettacolo. Una festa di gusto e civiltà, di emozioni intorno alla tavola”.
Presenti anche nell’edizione 2019 gli Speedy Meeting, brevi incontri informali di networking con Buyer e Travel Blogger, che permettono agli espositori di entrare in contatto con gli influencer del turismo.

Articolo pubblicato il 09 febbraio 2019 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus