Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Cooperazione civile nelle missioni umanitarie
di Alessio Petrocelli

Tags: Franco Frattini



Nel rigore del contenimento delle spese che lo Stato deve attuare, il ministero degli Affari Esteri ha risentito di questa politica?
“La priorità è data alle aree di crisi dove la nostra cooperazione lavora insieme alle nostre Forze armate. Abbiamo creato un modello italiano, a differenza di altri, Noi siamo il Paese che accanto ai blindati dei nostri militari, mettiamo coloro che costruiscono le scuole nei villaggi, oppure che coltivano lo zafferano. Nella provincia di Herat, l’Italia sta abbinando l’impegno di sicurezza con quello della cooperazione. Questa è una scelta di priorità che io ho dettato e che ha comportato la diminuzione di aree di cooperazione in altre regioni del mondo”.

Il presidente del Consiglio sogna l’ingresso di Israele in Europa. Lei che ne pensa?
“Il presidente del Consiglio ha un sogno che è anche il mio. Noi abbiamo cominciato ad avvicinare Israele all’Ue partendo dalla considerazione che è uno Stato democratico, dove ci sono processi elettorali assolutamente trasparenti, la magistratura è del tutto indipendente, esiste cioè una reale divisione dei poteri. Abbiamo fatto quello che si chiama l’upgrading delle relazioni tra Europa ed Israele. Israele non è semplicemente un partner dell’area euromediterranea, ma è un partner con relazioni rafforzate. Nel senso che vi sono programmi in materia di cooperazione, sicurezza, tecnologia, istruzione più strutturati. Questo passo verso una maggiore strutturazione dei rapporti e la circostanza che si sia tenuto un vertice Italia–Israele con otto ministri per parte e due primi ministri, è un fatto mai avvenuto prima”.

Articolo pubblicato il 13 febbraio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus

´╗┐