Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Dall’Ars sollecito spesa risorse Ue per sviluppo
di Raffaella Pessina

Ilarda: “Con la legge di iniziativa governativa n. 23/08 attuazione del Po Fesr”. Per elezioni europee aula sospesa dal 23 maggio al 9 giugno

Tags: Fesr, Giovanni Ilarda



PALERMO - Rinviata a martedì 12 maggio la seduta d’Aula di Palazzo dei Normanni. Nell’unica riunione di questa settimana, tenutasi mercoledì scorso e durata neanche un’ora, si sono svolte interrogazioni ed interpellanze della rubrica Presidenza della Regione Affari Generali. Ma soprattutto è stato reso noto il programma dei lavori che si svolgeranno nei prossimi giorni e decisi nel corso della conferenza dei Capigruppo che si è tenuta poco prima della seduta a sala d’Ercole.

L’Aula terrà seduta dal 12 al 14 maggio (di pomeriggio per consentire alle Commissioni di merito di riunirsi di mattina) per l’esame del disegno di legge n. 119 - Norme stralciate I/A sulle “Norme in materia di aiuti alle imprese” - il 12 maggio per la discussione generale con relativa chiusura della stessa e votazione del passaggio all’esame degli articoli.
Ciascun deputato potrà presentare emendamenti fino all’inizio della discussione generale; prima della chiusura della discussione generale, occorrerà la firma di un presidente di Gruppo parlamentare o quella di almeno 4 deputati; dopo la chiusura della discussione generale, sarà ammessa la presentazione di sub emendamenti ad emendamenti già presentati soltanto quando sottoscritti da 4 deputati ovvero da un presidente di Gruppo parlamentare.
Nei giorni 13 e 14 maggio, i lavori proseguiranno con l’esame dell’articolato.Una nuova Conferenza dei Capigruppo, che si terrà giovedì 14 maggio 2009, individuerà ulteriori disegni di legge tra quelli frattanto licenziati dalle competenti Commissioni, che saranno esaminati in Aula dal 19 al 21 maggio 2009.

I lavori parlamentari saranno sospesi dal 23 maggio per riprendere il 9 giugno 2009, in considerazione della concomitanza della campagna elettorale relativa all’elezione del Parlamento europeo. Sulle interrogazioni presentate all’Assessore in Aula, di rilievo c’è da registrare la n.7 “Notizie circa le iniziative da assumere a livello nazionale e regionale per l’utilizzo dei fondi strutturali riguardanti investimenti produttivi nell’Isola”, a firma di  Salvatore Termine (Pd). In pratica è stato chiesto se siano state concordate in sede nazionale e comunitaria proroghe dei termini di ultimazione degli interventi con particolare riferimento a quelli di carattere infrastrutturale e il se Governo regionale intenda presentare un disegno di legge finalizzato all’attuazione dei regimi di aiuto previsti in sede di programmazione comunitaria. Ilarda ha risposto che la proroga è stata concessa con apposita decisione della Commissione europea sino al 30 giugno  2009; per quanto riguarda il disegno di legge  la Regione siciliana, con la legge n. 23/2008 ha emanato disposizioni per favorire il settore industriale in Sicilia in attuazione del Programma operativo Fesr.

In atto sono all’esame delle commissioni legislative ulteriori disegni di legge per l’attuazione dei regimi di aiuto per i settori non industriali. Salvatore Termine ha precisato di avere presentato l’interpellanza allo scopo di attivare l’Assemblea ed il Governo affinchè assumano impegno formale: per quanto attiene l’utilizzo delle risorse finanziarie europee, si dovrà fare presto.

Articolo pubblicato il 08 maggio 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Giovanni Ilarda
Giovanni Ilarda