Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Un Piano casa a tutela e nel rispetto del Pai
di Raffaella Pessina

Tags: Giovanni Ardizzone, Ars



“La sua attività di parlamentare in questo periodo su quale argomento si concentra?
“Sul Piano casa: io sono il promotore del disegno di legge 476, che ha avuto la procedura d’urgenza e l’apprezzamento del Wwf Italia e per il quale sono stato definito “anarchico ambientalista”. Ho preso una norma nazionale che prevedeva che non potesse essere rilasciata alcuna concessione edilizia, se prima non si aggiornavano i Piani di assetto idrogeologico. La Sicilia ormai sta franando. Secondo uno studio nazionale, la Sicilia ha l’85% del territorio a rischio di frana.
I Piani paesaggistici sono fondamentali e vengono approvati dall’osservatorio per la qualità e la tutela del paesaggio che si trova all’assessorato ai Beni Culturali, ed è frutto di una concertazione tra le istituzioni locali con il coordinamento della Sovrintendenza.
Il Piano paesaggistico viene pubblicato, dopo la sua approvazione, per tre mesi all’albo pretorio dei comuni; poi possono essere presentate osservazioni. Inoltre il piano paesaggistico è subordinato ai Piani regolatori. Ad esempio, quello dell’ambito 9 (provincia di Messina) stabilisce che, per proteggere il territorio, non si possono mettere pale eoliche .
Il Piano casa parte sotto la spinta della buona volontà, ma non ha più una sua filosofia.
Le maggioranze non sono più tali perché noi Udc ci troviamo d’intesa con Mpa e Pd, e il Pdl si ricompatta sulle norme del piano casa, in particolare a voler estendere le norme alle attività produttive. Se la filosofia iniziale era quella di mettere in moto l’economia e di dare la possibilità di fare ampliamenti del 20/25%, la condivido, ma non sono d’accordo a applicarla alle case già condonate”.

Articolo pubblicato il 04 marzo 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus