Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Rialzo dei prezzi dei carburanti sino a 40 millesimi in più al litro
di Giuseppe Bellia

Dopo la “frenata” di fine febbraio, si conferma l’ascesa dei listini in pochi giorni nel mese di marzo. Il Codacons “bacchetta” il Governo accusato di non aver adottato nessuna misura

Tags: Carburante, Prezzi, Codacons



PALERMO - Dopo una breve parentesi positiva di fine febbraio, il mese di marzo porta con sé, una serie di stangate per i consumatori siciliani al distributore. A conferma dei rialzi già registrati l’1 marzo scorso dal Quotidiano Energia, tutti i principali carburanti censiti la settimana successiva (l’8 marzo) hanno confermato l’inarrestabile corsa al rialzo dei prezzi.
La crescita è su scala nazionale, ma l’Isola, fonte e dati alla mano, presenta una “forbice” di prezzo di differenza dalle altre regioni, che tranne rare eccezioni, è rimasta tale.

Benzina
Prezzo registrato lo scorso 8 marzo dal Quotidiano Energia 1,351 €.
Solo due le compagnie petrolifere censite per questa settimana.
Entrambe al di sopra della media nazionale (Esso 1,381 €; Agip 1,37 €), con un gap di prezzo con le altre regioni dai 20 sino ai 60 millesimi. Le stesse compagnie la settimana precedente avevano fatto registrare un prezzo al litro ben inferiore (Esso 1,356 €; Agip 1,318 €).
Fatto rilevante, sebbene ormai consolidato, le stesse compagnie hanno listini ben più convenienti dal Veneto alla Lombardia, cioè regioni più ricche e produttive. Ad esempio, il listino Esso lombardo è più conveniente di 40 millesimi (1,341 €) di quello nell’Isola, analogamente al listino Agip nel Piemonte (1, 319 €) più economico di 50 millesimi.
 
Diesel
Prezzo medio nazionale censito dalla stessa fonte 1,183 €. è almeno di 60 millesimi la “forbice” di prezzo dei listini registrati nell’Isola, gap rapportato a quello nazionale. Dall’inizio del mese, rincari al distributore con dei distinguo. Il listino Esso nell’Isola è passato da 1,199 a 1,211 €, ben più alto il rincaro dei prezzi apportato da Agip, fonte alla mano, passato da 1,153 a 1,202 €. Le stesse compagnie petrolifere ( fatta eccezione per il listino Agip in Emilia Romagna) hanno fatto registrare prezzi più competitivi in Lombardia, Piemonte e Veneto.

Gpl

Prezzo medio nazionale censito  0,644 €. La compagnia Ip ha fatto registrare il prezzo più conveniente 0,664 €. Seguono Erg (0,681 €) ed Esso ( 0,684 €). è stata l’Agip, per questa settimana, la compagnia con il prezzo più alto (0,704 €). Maggiore di 60 millesimi rispetto a quello medio nazionale, di gran lunga superiore a quello fatto registrare dalla stessa compagnia in altre regioni (Piemonte 0,649 € ) e Veneto (0,640 €).

Articolo pubblicato il 11 marzo 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

Prezzi a confronto gpl, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto gpl, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto benzina, per regioni e compagnie petrolifere