Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Pochi esempi virtuosi, uno solo passa a 0 euro
di Lucia Russo

Seminara Salvatore nel 2008 ha ricevuto 46.853 euro, nel 2009 gratis. Il presidente cda Consorzio ripopolamento ittico Golfo Castellammare

Tags: Seminara Salvatore



A differenza degli anni precedenti ci sono pure dieci casi degni di nota perché esempi virtuosi. Al Consorzio di ripopolamento ittico di Castellammare, Seminara Salvatore, come presidente del consiglio di amministrazione, passa da 46.853 € euro nel 2008 a zero euro nel 2009. Renzo Calabrò, al Consorzio di ripopolamento ittico del golfo di Siracusa ha avuto dimezzato il compenso (euro 22.587 ) nonostante lo stesso incarico.
Un esempio virtuoso anche al Ciapi di Priolo (Sr) dove Domenico Nigro mantiene la stessa carica di presidente del Consiglio di amministrazione  ma ha diminuito il compenso a 29 mila 787 da 53 mila che prendeva prima, quindi esce dalla nostra classifica dei compensi più alti.

Il commissario straordinario dell’Ente parco fluviale dell’Alcantara, Giuseppe Castellana, per lo stesso incarico conferito dall’assessorato Territorio e ambiente, ha preso la metà: 26.184 euro mentre nel 2008 ne prendeva 53.608.
Addirittura Antonio Ceraolo, commissario straordinario del Parco dei Nebrodi passa da 53.922 euro nel 2008 a 4.364 euro nel 2009, cioè per lo stesso incarico prende praticamente dodici volte di meno.

Oreste La Torre, presidente cda del Consorzio ripopolamento ittico di Taormina  (Me) ha preso 12 mila euro in meno rispetto all’anno scorso.
Ferdinando Barone è sempre al Consorzio di ripopolamento ittico di Villafranca Pace del Mela, come presidente del cda ma con compenso dimezzato e così esce fuori dalla nostra classifica perché prima nel 2008 prendeva 56.500 euro e nel 2009 invece 20.321 euro.

Escono fuori dalla nostra classifica per il compenso quasi dimezzato anche Fabio Antonino presidente del Consorzio ripopolamento ittico Nebrodi (29.226 euro da 58.452 nel 2008) e Antonino Zanghì che l’anno scorso era al terzo posto della nostra classifica perché prendeva 63.167 euro come presidente cda consorzio ripopolamento ittico golfo di Catania, mentre nel 2009 per lo stesso incarico ha ricevuto 15.791, diciamo un quarto di quello che riceveva nel 2008.
Peccato che questi esempi virtuosi sono stati resi vani dagli aumenti che invece sono stati fatti a vantaggio di molti altri soggetti. Questo spiega come mai in totale la Regione siciliana nel 2008 spendeva 1,3 milioni di euro in meno per tutti gli incarichi in questione.

Articolo pubblicato il 27 marzo 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Regione, ricchi incarichi ai soliti noti -
    E io pago. Come la Regione spende sempre di più.
    Aumento di 1,3 mln. Se nel 2008 per incarichi in collegi, commissioni e comitati la Regione sborsava quasi 4 milioni di euro, nel 2009 ha speso circa 5,3 milioni.
    Gurs n. 13/2010. In base alla legge regionale n. 15 del 1993 gli incarichi attribuiti e i compensi corrisposti dalla Regione siciliana, vanno pubblicati sulla Gazzetta ufficiale per l’anno precedente.
    (27 marzo 2010)
  • Pochi esempi virtuosi, uno solo passa a 0 euro -
    Seminara Salvatore nel 2008 ha ricevuto 46.853 euro, nel 2009 gratis. Il presidente cda Consorzio ripopolamento ittico Golfo Castellammare
    (27 marzo 2010)


comments powered by Disqus