Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Grafica, gestione e programmazione. I compiti del web manager nei dettagli
di Giulia Cosentino

La figura professionale deve essere in grado di gestire e promuovere siti di ricerca, occuparsi dei progetti e dei clienti. è una delle figure di domani, capace di coniugare l’universo di Internet e la comunicazione

Tags: Formazione, Web



Tra le figure più “gettonate” del momento che abbiamo a che fare con l’universo di Internet, vi è il web manager. Ma chi è questa figura e di cosa si occupa in particolare?
Il web manager conosce tutti gli aspetti generici del lavoro del web Architect ed apprezza questi aspetti come indispensabili per il successo del progetto web.

La sua figura corrisponde a quella di un  capo progetto, garantisce l’assolvimento del contratto, coordina le risorse allocate al progetto, interfaccia il committente e la direzione della società titolare del progetto.
Si occupa anche di altri fattori coinvolti come la gestione dei clienti, campagne pubblicitarie e la supervisione di tutto quello che ruota attorno il progetto del sito web.

Importante a questo proposito, oltre la conoscenza della rete, del problem solving, del web marketing, anche la comunicazione.
Non è necessario che un web manager sia una persona versata in programmazione o design di grafiche, ma almeno dovrebbe essere al corrente di tutte le fasi necessari per far funzionare un progetto web.
Generalmente si tratta di una figura che lavora in proprio, sopratutto se crea siti per se stesso o per i suoi clienti diretti, con i quali poi vende prodotti o servizi; diventa automaticamente una specie di web manager dato che il suo compito va ben oltre il creare un semplice sito web. Nello specifico dovrebbe essere in grado di gestire siti web, occuparsi dei clienti, promuovere i siti sui motori di ricerca.

Una figura versatile capace insomma, di saper fare e di saper comunicare.
Opera all’interno di una web agency, ovvero in aziende e presenta una conoscenza approfondita di tutto ciò che riguarda il web: dal design, programmazione e promozione dei siti web alla progettazione e realizzazione di complesse web applications. Al suo interno si circonda di figure altamente professionali, tra le quali: il web designer, colui che progetta il sito nella sua interezza; il web programmer, colui che programma le pagine; il grafico invece è colui che, in base alle specifiche che gli vengono predisposte dal webdesigner, propone di fatto il layout e lo stile delle pagine e la loro grafica. In sostanza trasmette al visitatore del sito internet, attraverso le immagini, l’oggetto della comunicazione. è compito del grafico la realizzazione di bottoni, icone, banners, animazioni.

Altrettanto significativa in questo ambito è la grafica, quale settore della produzione artistica orientato alla progettazione ed alla realizzazione di prodotti di comunicazione visiva che, a partire dagli anni novanta, inizia ad essere valutata come materia di studio scolastico e universitario e come supporto alle nuove tecnologie e ai mezzi pubblicitari che, di essa ne fanno oggi il proprio cavallo di battaglia per il successo di una strategia di comunicazione accuratamente studiata e realizzata con la cura del minimo dettaglio.

Ma come si diventa web manager e che percorsi di studi occorre intraprendere per avviarsi a questa professione? Di certo la conoscenza informatica e di alcuni programmi risulta indispensabile, così come una laurea o un master in Informatica, ma oggi anche i corsi di formazione professionali per webmaster o designer possono fornire sicuramente l’adeguata preparazione per poter diventare figure professionali specializzate e piazzarsi bene nel mercato del lavoro.
A questo basta aggiungere una buona dose di ottimismo, inventiva, ambizione e tanto spirito di iniziativa.
La professione del domani è dietro l’angolo, basta saperla riconoscere e sfruttare.

Articolo pubblicato il 14 aprile 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Occupazione dei giovani appena laureati, cifre importanti per il settore dei servizi -
    Qualche complicazione soprattutto per le donne, che studiano in maggior numero ma trovano lavoro con più difficoltà. Il percorso dei siciliani da poco usciti dall’Università a confronto con quello del resto d’Italia
    (15 aprile 2010)
  • Il fascino del mestiere del giornalista. Criteri più rigorosi di selezione -
    Deontologia professionale, Storia del giornalismo, Diritto e sistema dell’informazione indispensabili nella formazione. Per i pubblicisti, tra le novità di rilievo, l’istituzione di un colloquio al termine di un corso intensivo
    (15 aprile 2010)
  • Tra le occupazioni del nuovo millennio vanno forte Internet e green energy -
    Le aziende cambiano il loro modo di selezionare: si punta su professionisti capaci di rischiare e di mettersi in gioco. Tra le figure più ricercate: informatici, web manager, promotori di sviluppo turistico-sostenibile
    (14 aprile 2010)
  • Grafica, gestione e programmazione. I compiti del web manager nei dettagli -
    La figura professionale deve essere in grado di gestire e promuovere siti di ricerca, occuparsi dei progetti e dei clienti. è una delle figure di domani, capace di coniugare l’universo di Internet e la comunicazione
    (14 aprile 2010)


comments powered by Disqus