Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Recuperare la credibilità nei confronti del cittadino
di Raffaella Pessina

Tags: Giuseppe Laccoto



Il Pd ha avuto gran parte nella riforma della sanità.  Come ha gestito il suo ruolo di Presidente di Commissione e uomo di partito?
“Ho cercato di essere sempre equlibrato e ho sempre ascoltato i pareri di tutti. Questo mi ha paermesso di arrivare a far votare soluzioni con voto all’unanimità. Non ho mai guardato il colore politico. Certamente in Aula abbiamo avuto un peso nel senso che non si poteva continuare questa situazione e il Pd aveva capito che doveva collaborare.
Dobbiamo recuperare credibilità nei confronti del cittadino. Vi sono ancora oggi 200 milioni di euro, come budget regionale per i cosiddetti ‘viaggi della speranza’. Sono infatti ancora moltissimi i siciliani che vanno al nord o all’estero per farsi curare. Per questo abbiamo già previsto le radioterapie in tutte le province, cosa che prima non esisteva. Questo permetterebbe alle famiglie di non doversi spostare. Inoltre abbiamo istituito il registro dei tumori in tutte le province per avere un quadro più preciso della situazione. Questo è avvenuto per merito di un emendamento approvato nella mia Commissione”.
 
Come vede la situazione economica siciliana?
“Io sono stato per molto tempo sindaco di Brolo, in provincia di Messina e ho intrapreso diverse battaglie: come quella per mantenere in mano pubblica l’acqua, argomento che a livello regionale è di grande attualità . Ora è comunque il momento di dare un impulso alle attività produttive. è il momento di ripartire e non possiamo permetterci di restare al palo”.

Articolo pubblicato il 23 aprile 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus