Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Carburante, aprile mese horribilis. Non si arresta la corsa dei listini
di Giuseppe Bellia

Ultimi rilevamenti (26 aprile) dal Quotidiano energia: ancora rincari per benzina, diesel e gpl. I prezzi alla pompa nell’Isola più cari che in Lombardia, Veneto e Piemonte

Tags: Carburanti, Prezzi



PALERMO - La crescita dei prezzi alla pompa non si arresta secondo i rilevamenti effettuati dal Quotidiano Energia di lunedì scorso (26 aprile). L’andamento per tutto il mese di aprile è stato di un leggerissimo, ma costante rialzo dei listini al distributore.
Il gap di prezzo fra i listini isolani e quelli delle altre regioni (in particolare quelle più ricche) invece di ridursi, si mantiene costante e non si arresta. Degli effetti del protocollo di lavoro siglato il 21 aprile al ministero dello Sviluppo Economico per la riforma della rete di distribuzione dei carburanti è ancora presto per attestarne concretamente i miglioramenti sul piano dei prezzi.
E come se non bastasse, diminuisce il prezzo del greggio al barile.
La quotazione ieri è scesa dello 0,52%, attestandosi ieri sugli 82,03 dollari al barile.

Benzina
Prezzo medio nazionale censito dal Quotidiano Energia lo scorso 26 aprile 1,387 €.
Continua da settimane imperterrita nell’Isola, l’ascesa dei prezzi dei cosiddetti indipendenti. La “forbice” di prezzo sia con i listini isolani sia con le etichette indipendenti delle altre regioni aumenta e (ad eccezione del listino Esso dell’Emilia - Romagna) i prezzi alla pompa dell’Isola sono più cari di Lombardia, Veneto, e Piemonte.
Il prezzo fatto registrare dagli indipendenti per questa settimana (1,429 €) è il più oneroso fra quelli censiti nell’Isola in assoluto, e superiore di più di un centesimo rispetto ai listini indipendenti delle altre regioni.
Nella graduatoria dei prezzi seguono Erg (1,414 €) ed Agip (1,406 €). Il più economico fra i listini censiti è stato quello Esso (1,403 €).

Diesel
Prezzo medio nazionale rilevato dalla stessa fonte e lo stesso giorno è 1,221 €. Listini diesel in crescita di diversi millesimi in pochi giorni dall’ultimo rilevamento (20 aprile), in cui prezzo medio nazionale era di tre millesimi inferiore (1,219 €).
Stavolta, è il listino della compagnia Esso a rappresentare il “salasso” della settimana (1,280 €), con un listino ormai prossimo all’euro e tre centesimi. Seguono gli indipendenti ( 1,264 €), e la Erg (1,255 €). Le compagnie Erg ed Esso per questa settimana, hanno listini superiori in media fra i 20 e 60 millesimi rispetto agli stessi listini esposti in altre regioni (Lombardia, Veneto, Piemonte, Toscana). Ancora più consistente ( in media un centesimo), la “forbice” di prezzo fra i listini degli indipendenti isolani e quelli delle altre regioni.

Gpl
Prezzo medio nazionale censito il 26 aprile scorso dal Quotidiano Energia per il gpl 0,649 €.
 Il prezzo degli indipendenti isolani del gas propano liquido (0,735 €) supera abbondantemente di un centesimo i listini degli stesse etichette indipendenti delle altre regioni: dalla Lombardia (0,645) all’Emilia Romagna (0,654). Le altre compagnie censite in Sicilia, presentano listini più competitivi in termini di prezzo, sebbene comunque cari.
La Esso ha fatto rilevare un prezzo pari (0,679 euro), mentre la Erg (0,677 euro), per questa settimana, ha presentato il prezzo di propano liquido più economico.

Articolo pubblicato il 29 aprile 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Prezzi a confronto benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto gpl, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto gpl, per regioni e compagnie petrolifere