Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Il Catania conquista la matematica salvezza
di Gianluca Costa

Tags: Catania, Juventus, Biagianti, Mihajlovic



CATANIA – Domenica al Cibali ultimo giorno di scuola per gli scolari di professor Mihajlovic. In verità eravamo abituati bene, forse troppo, al punto che il pareggio con la corazzata bianconera ci lascia un po’ delusi. Tre punti all’andata, più uno oggi, è il bottino che ci rimane dalla Juve. Il campionato sta riservando gli ultimi turni più succulenti e pericolosi per i cardiopatici. C’è di buono che per le nostre coronarie rossazzurre le prossime due partite saranno di assoluto relax. Domenica prossima al Bologna – sull’orlo del baratro - il Catania si pensa non farà sconti. Il campionato si concluderà al Cibali col Genoa, tipica ostica avversaria che comunque non insegue particolari obiettivi, ma, pensiamo, data la storica rivalità col Catania, anche qui partita tutt’altro che noiosa, con i discorsi sulle gradinate che saranno del genere “ma chi va via, chi rimane, dove andrà Martinez…, Lopez rimarrà o verrà travolto da milioni di euro di grossissimi club?”.

Una tiratina d’orecchi, per quanto riguarda la partita di domenica, a Biagianti che ci ha causato un grave riflesso vagale, quello per intenderci che blocca il cuore, quando ha fatto un retropassaggio suicida all’uccellino Del Piero, il quale non si aspettava un regalo simile tanto da sbagliare il goal. Elogi particolari a Mascarigno, polmone e motore perpetuo della squadra etnea, e Lopez che sfoggia numeri da centravanti di sfondamento alla Schacner, per chi si ricorda. Noi ringraziamo sempre questo bellissimo sport che ci da la possibilità di dire la nostra a livello nazionale, ma anche di avere argomenti frizzanti e allegri da condividere col vicino di caffè o con chiunque. Carrellando su questo campionato ricordiamo con piacere il cucchiaio di Mascara, magic moment numero uno, il goal di Izco a Torino che dava il là per un gran girone di ritorno e la doppia “cartolina” – con veduta di S. Giovanni Li Cuti - di Maxi Lopez al Palermo nel giorno del suo compleanno. A proposito, ai cugini rosanero auguriamo un glorioso quarto posto per una Champions di gran prestigio. E ora, pardon tra due settimane, tutti a mare….

Articolo pubblicato il 04 maggio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus