Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

In quattro anni di attività lavori per appena 1,7 miliardi
di Riccardo Bedogni

L’Ufficio istituito nel 2002, quando la Sicilia ha recepito la legge nazionale. Il 2007 è stato l’anno d’oro, nel 2009 crollo verticale

Tags: Enti Loclali, Appalti, Urega



PALERMO - L’Ufficio regionale per l’espletamento di gare per l’appalto di lavori pubblici, Urega, è stato istituito, ai sensi dell’art.7 ter della legge 109/94, nel testo vigente in Sicilia recepito con la legge n.7 dell’agosto 2002 e similari.
Ufficialmente, le nove sezioni provinciali Urega e la sezione centrale, hanno iniziato a svolgere le competenze assegnate dalla normativa il 21 settembre del 2005.

In quasi 5 anni di attività, fino al 20 aprile del 2010, l’importo totale dei lavori aggiudicati, compresi gli oneri per la sicurezza, ammonta a oltre 1,7 miliardi di €, per 557 gare su 635 richieste ammesse in istruttoria.
Il maggior numero di gare andate a buon fine riguarda l’attività dell’Ufficio di Palermo: ben 117 su 133 richieste e un importo complessivo superiore a 425 mln di €.
Fanalino di coda, la sezione di Trapani con quasi 94 mln di € e 42 gare aggiudicate su 47 richieste.

L’Urega centrale, invece, in questi 5 anni ha ricevuto solo 2 richieste di gara, entrambe aggiudicate per 9 mln di € complessivi.
Nel 2005, gli Urega hanno iniziato in sordina con sole 6 richieste pervenute alle sezioni di Caltanissetta, Palermo e Trapani e 34,5 mln di € d’importi. L’anno d’oro per gli appalti pubblici è stato il 2007 con un totale delle gare aggiudicate, 141, superiore a 550 mln di €.
Nel 2009, come abbiamo già riportato, il crollo verticale con importi totali di poco superiori a 185 mln di € e appena 70 gare aggiudicate su 93 aperte nell’anno di riferimento.

Ma i primi sintomi si erano già avuti nel 2008 con 239 mln di € e 77 gare aggiudicate. Da sottolineare che le competenze degli Urega riguardano esclusivamente gli appalti aventi importo dei lavori a base d’asta superiore a 1,25 mln di €. Per importi inferiori l’Ente appaltante può avvalersi dell’Urega sulla base di una richiesta motivata.

Articolo pubblicato il 06 maggio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Appalti pubblici, crollo del 75% -
    Enti locali. Scarsa programmazione e sviluppo fermo al palo.
    Agrigento prolifica. Il maggior numero di richieste all’Ufficio regionale per le gare e gli appalti è pervenuto dall’agrigentino, con ben 12 istanze. Due sono state aggiudicate per 4,5 milioni di euro.
    Occasioni perdute. L’assessore regionale alle Infrastrutture, Gentile: “Siamo partiti in ritardo con l’ultima programmazione Po, perdendo tutto il 2007, il 2008 e parte del 2009”.
    (06 maggio 2010)
  • In quattro anni di attività lavori per appena 1,7 miliardi -
    L’Ufficio istituito nel 2002, quando la Sicilia ha recepito la legge nazionale. Il 2007 è stato l’anno d’oro, nel 2009 crollo verticale
    (06 maggio 2010)


comments powered by Disqus
Attività Urega nel 2009
Attività Urega nel 2009
Attività Urega nel 2010
Attività Urega nel 2010