Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Finale nazionale U14, la Roomy passa ai quarti
Tags: Pallavolo, Roomy



CASERTA - Non poteva iniziare meglio la Finale Nazionale per la Roomy, giovedì 27 nella prima gara contro i padroni di casa del Caserta arriva il primo successo, un 2 a 0 frutto di una buona gara , condizionata nel primo set da una tensione dovuta all’esordio, ma che nel secondo set a visto i catanesi prendere in mano le redini del gioco e concludere con un netto 25-11.
La seconda gara contro Mezza Roma Volley decide chi vincerà il girone, Roma parte forte, i giovani della Roomy soffrono e cedono il primo set; nel secondo set è tutta un’altra musica con la Roomy sempre in vantaggio, il set si conclude 25-21 e tutto si rinvia al terzo parziale, dove i catanesi si trovano sempre in vantaggio fino al 20-19, ma un inaspettato calo mentale spezza l’equilibrio, parziale di 6 a 0 e vittoria per Roma.

A questo punto la Roomy viene inserita in un altro triangolare con una prima e una terza provenienti da altri gironi, rispettivamente Torino e Cagliari; ai catanesi non resta che vincere tutte e due le gare del venerdì per centrare l’accesso tra le prime otto d’Italia, detto fatto; la Roomy concede 16 punti in due set a Cagliari e 32 a Torino. A questo punto con 10 punti su 12 la Roomy entra a pieno titolo ai quarti di finale, queste le prime otto che si contenderanno lo scudetto: Milano, Treviso, Trento, Roma , Napoli, Catania, Torino e Falconara. Al via ai quarti di finale, per la Roomy ecco Trento, squadra favorita in virtù dello scudetto under 14 di Lega conquistato a marzo contro Milano. Per la Roomy l’obiettivo minimo è stato raggiunto, adesso spazio ai sogni e alla ricerca di un impresa. Giovanni Barbagallo: “Sono contento e soddisfatto, ma non appagato, proverò con tutte le forze a portare questo gruppo eccezionale più in alto possibile. Partite come quella con Trento non capitano tutti i giorni, proveremo a giocare la gara perfetta”. (www.siciliasportiva.com)

Articolo pubblicato il 01 giugno 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐