Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Weekend a Lubiana alla scoperta della piccola capitale mitteleuropea
di Nicoletta Fontana

Le stradine del centro sono un mix di stili architettonici: dal barocco al liberty

Tags: Slovenia, Lubiana



Dal 25 giugno del 1991 dopo la proclamazione d’indipendenza dello Stato sloveno, Lubiana divenne capitale rappresentando il centro politico, economico, sociale e culturale del popolo sloveno. Stretta tra il Carso e le Alpi , la piccola Lubiana, sembra possedere tutto ciò che spetta alle  grandi capitali d’Europa, ma nello stesso tempo permette ai suoi abitanti di conservare la propria individualità in piena calma e armonia.

La leggenda racconta che il fondatore di città sia stato il mitico eroe greco  Giasone, che dopo aver rubato il vello d’oro al re Aites dovette scontrarsi con  un orribile mostro, uccidendolo;  ed è così che il famoso drago resta tutt’oggi il simbolo di questa meravigliosa cittadina. I ritmi lenti, il brusio del mercato, il brulichio dei giovani lungo le sponde del fiume, il meraviglioso belvedere del castello che dall’alto della collina domina la città, le piccole viuzze ricche di negozi , bastano già per descrivere l’atmosfera di pace e di relax che si respira visitandola.
 
La piazza Presenov, che prende i nome del grande poeta sloveno , fa da crocevia alle stradine pedonali del centro, in un mix di stili  architettonici che attraversano la storia passando dal  barocco della Cattedrale al liberty della Banca di Lubiana e dell’edificio rosso sulla  Miklošičeva ulica e la mano stilistica dell’architetto Joze Plecnik, ideatore dei principali ponti e della Biblioteca Nazionale, lascia in giro la sua firma come Gaudì lo fa con Barcellona. Prendendo la funicolare si raggiunge il Castello da dove si può ammirare un panorama a perdita d’occhio, le strade del centro sono ricche di negozi trendy e tradizionali ci offriranno l’occasione per uno shopping molto speciale. Un salto al Museo della Storia di Lubiana, il Mestni Musej un salto alla Moderna Galerija Ljubljane, una passeggiata nel parco Tivoli, polmone verde della città. Da non perdere l’Art Market al sabato mattina sulla Adamic Lundrovo e il mercato della frutta in Vodnikov.

La vita serale si svolge sulle rive del fiume, luogo d’incontro dei giovani, ricco di locali trendy e pittoreschi, alcuni dei quali offrono anche musica dal vivo, sorseggiando una Cockta (la cola slovena) e le birre Lasko e Union e saremo entrati nel vivo dell’atmosfera godereccia della città. Hostel  Celica per dormire per chi desidera trovare un po’ di storia della ex Yugoslavia, l’hotel fino a una quindicina di anni fa era utilizzato come prigione, oggi è stato finemente ristrutturato da designer locali , ogni camera-cella ha uno stile giovane e unico, potremo definirlo un piccolo capolavoro di arte contemporanea. Per chi volesse fare un giro fuori porta e assaporare un po’ dello straordinario paesaggio carsico della Slovenia potrà raggiungere le famose grotte di Postumia  che non distano molto dalla capitale.
 

 
INDIRIZZI UTILI
 
Hotels
Hotel Celica
www.souhostel.com
Vecchia prigione ristrutturata e adibita a Hotel
Affascinante e contemporaneo
 
GRAND HOTEL UNION EXECUTIVE
www.hotelexecutive.com
Hotel storico della città, posizionato in zona centrale, ottimo il ristorante.
 
Ristoranti
Gostilna Kaval
Cucina: internazionale, pizzeria, ristorante specializzato in bistecche
N.12 a Lubiana, Slovenia
Gostilna Nona
Cucina: mediterranea, frutti di mare, europea
N.74 a Lubiana, Slovenia
 
Govinda’s
N.84 a Lubiana, Slovenia
 
Govinda’s vegetarijanska restavracija govinda.si
Cucina: asiatica, indiana, internazionale, slovena, jugoslava
N.67 a Lubiana, Slovenia
 
Shopping
Btcity
Sˇmartinska 152,
Lubiana, Slovenia
info +386 1 585 2100
www.btc-city.com
www.btc.si

Articolo pubblicato il 04 giugno 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus




´╗┐