Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

In Sicilia 236 mila persone in cerca di occupazione di cui 96 mila con nessuna esperienza di lavoro
di Lucia Russo

L’ultima rilevazione Istat sulle forze di lavoro pubblicata il 28 aprile 2010 parla chiaro: 180 mila persone senza lavoro hanno dai 25 anni in su. In Lombardia il tasso di disoccupazione, media 2009, è al 5,4 per cento, in Sicilia, invece, è al 13,9 per cento

Tags: Lavoro, Istat, Disoccupazione



Secondo l’ultima rilevazione dell’Istituto nazionale di statistica sulle forze di lavoro, diffusa il 28 aprile 2010, in Sicilia nel 2009, in totale 236 mila persone risultano in cerca di occupazione.
Considerando sia uomini che donne, 56 mila sono di età compresa tra i 15 e i 24 anni, 180 mila persone hanno dai 25 anni in su. Su un totale di quasi due milioni di persone in cerca di occupazione in tutte le regioni d’Italia, la Sicilia, da sola, ha nel suo territorio un ottavo di tutti questi. Se si guarda poi al titolo di studio, 84 mila sono in possesso di un diploma di studi superiori di 4-5 anni e 19 mila siciliani in cerca di occupazione hanno una laurea.

Una situazione drammatica di cui il Governo non può non tenere conto e preoccuparsi solo di 22.500 precari degli enti locali. Non si capisce perché i precari che rimangono senza lavoro perché non gli viene rinnovato il contratto, costituiscono oggetto delle attenzioni del Governo, fino a chiedere una deroga al patto di stabilità al Governo nazionale, e poi invece non si prende nessun provvedimento per le 236 mila persone che cercano lavoro. Di questi ultimi ben 96 mila, in base ai dati pubblicati dall’Istat, non hanno mai avuto un’esperienza lavorativa, dunque rispetto a loro chi ha avuto la possibilità di lavorare nella Pubblica amministrazione, tra l’altro senza fare un concorso, rappresenta un privilegiato.

Le persone in cerca di occupazione che non hanno mai avuto un’esperienza lavorativa, tra l’altro, in Sicilia, rappresentano il numero più alto tra tutte le regioni d’Italia, al secondo posto la Campania con 93 mila persone, al terzo il Lazio (61 mila), al quarto la Puglia (52 mila). Se si guarda poi alla durata della ricerca del lavoro, ben 138 mila persone in Sicilia lo hanno cercato per più di 12 mesi, il numero più alto rispetto a tutta l’Italia, mentre in Lombardia sono solo 82 mila le persone che cercano un lavoro per più di 12 mesi, secondo la media 2009, solo 28 mila nel Veneto e 15 mila nelle Marche.

Non dimentichiamo infine che in Sicilia si ha un tasso di disoccupazione (ovvero il rapporto  tra le persone in cerca di occupazione - 236 mila - e le corrispondenti forze lavoro - 1.701.000 unità) pari al 13,9 per cento, il più alto tra le regioni d’Italia.

Articolo pubblicato il 09 giugno 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Lombardo assuma tutti i disoccupati -
    Forte richiesta. A Presidente e Governo della Regione Siciliana.
    Disoccupati uguali davanti alla legge. Tutti i disoccupati sono uguali davanti alla legge, se i precari degli enti locali scaduto il contratto vengono assunti senza concorso, è un’ingiustizia.
    Concorso pubblico. Nella Pubblica amministrazione si accede solo per concorso, lo ha ribadito il commissario dello Stato impugnando gli articoli della Finanziaria sulla stabilizzazione
    (09 giugno 2010)
  • In Sicilia 236 mila persone in cerca di occupazione di cui 96 mila con nessuna esperienza di lavoro -
    L’ultima rilevazione Istat sulle forze di lavoro pubblicata il 28 aprile 2010 parla chiaro: 180 mila persone senza lavoro hanno dai 25 anni in su. In Lombardia il tasso di disoccupazione, media 2009, è al 5,4 per cento, in Sicilia, invece, è al 13,9 per cento
    (09 giugno 2010)


comments powered by Disqus