Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Aerei e autobotti sufficienti per lÂ’emergenza incendi
di Raffaella Pessina

Tags: Pietro Tolomeo, Corpo Forestale



Quali sono i mezzi di vostra proprietà e di quanti uomini disponete?
“Il personale in divisa è formato da circa 850 unità e invece dovrebbe essere il doppio. Poi c’è il personale tecnico. I dieci elicotteri sono a noleggio, mentre i Canadair sono forniti dallo Stato e sono quelli disponibili al momento e intervengono in base al bisogno. Non abbiamo mai avuto problemi di intervento perché a Roma sanno che quando chiediamo l’intervento del Canadair è sicuramente necessario.
Tra l’altro a causa dell’elevato rischio di incendio che c’è in Sicilia, abbiamo la priorità assoluta. Mentre i Canadair provengono da fuori, a seconda di dove hanno effettuato l’intervento, gli elicotteri si trovano uno in ogni provincia. In totale disponiamo, tra piccoli e grandi, di circa 400 autobotti. Possediamo dei mezzi che possono trasportare da 400 litri di acqua a 1000, 2000, 5.000 litri. I mezzi piccoli servono sia per il trasporto delle persone che per l’antincendio, si tratta di fuoristrada a sei posti”.

La previsione del 2010 rispetto al 2009 sulle capacità di sovrintendere agli incendi è migliorata oppure no?
“L’anno scorso è stato fatto uno sforzo notevolissimo. Il problema del 2010 è che la massa vegetale è tantissima a causa delle grandi piogge che vi sono state in inverno e, quando si sviluppa un incendio, la velocità di propagazione dove vi è molto erba, è maggiore. Il peggio avviene quando tira vento di scirocco. L’anno scorso in totale si sono bruciati poco più di 300 ettari di bosco. Bisogna fare distinzione da quella che è la superficie percorsa dagli incendi, dove si brucia il sottobosco e il danno è contenuto, diversa cosa è invece il bosco bruciato che poi dovrà essere ricostituito”.

Articolo pubblicato il 12 giugno 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus