Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Superbowl, gli Elephants contro i Panthers Parma
di Patrizia Penna

Tags: Football Americano, Elephants



CATANIA – La strepitosa vittoria di domenica scorsa contro i Lions Bergamo nella semifinale A1 IFL fa già parte del passato. L’accesso alla finalissima dell’Italian SuperBowl costituisce senza dubbio un traguardo storico per i catanesi dell’Elephants.Un traguardo, ancora, che è giunto al termine di una stagione esaltante caratterizzata da un record di sette partite vinte ed una persa. Un campionato strepitoso che ha permesso ai catanesi di riscattare la stagione precedente, quella 2009, caratterizzata da prestazioni altalenanti ma soprattutto da infortuni che hanno poi condizionato il rendimento della squadra e giocato un ruolo fondamentale nel mancato accesso ai play-off. Quest’anno, invece, gli Elephants hanno disputato un campionato da veri protagonisti, dimostrando un’ottima qualità di gioco e portando a casa risultati importanti.

Coach Galli, adesso, sta preparando in maniera certosina la sfida scudetto contro i Panthers Parma che verrà disputata sabato 26 giugno allo stadio Breda di Sesto San Giovanni. In attesa della sfida Beppe Strano suona la carica e ricorda i precedenti scontri con i Panthers Parma: “Lo scorso campionato il 9 maggio piegammo i Panthers Parma 28-27 alla Cittadella Universitaria. Fu una partenza sprint del Parma con i touchdown di Fontanella e Tully, la nostra reazione fu affidata ad Atkinson e Lombardo. Prima Le Marr e poi Barbagallo (con trasformazione da due di Atkinson). Nella ripresa Larry Atkinson ci portò in vantaggio (20-14), il Parma con Mcintire-Tunnera operò il nuovo sorpasso (20-21). Nell’ultimo tempo fui artefice di una magia in area di meta ed meta ed abile anche a trasformare un calcio da 2 punti”.
 
Questa la formazione che disputerà la finalissima del 26 giugno. “Offense”: Pecoraro, Strano, Morgan, Marcantonio, Corsaro, Barbagallo, Randisi, Kovalcheck, Spinelli, Mangano, Paderni, Lombardo, Pace, Guarnera, Cocuzza, D’Arpa, Romano, Specchiarello, Granà, Lo Grande, Naselli, Persano, Succi. “Defense”: Cunningham, Finocchiaro, Di Mauro, Camarda, Gulisano, Grasso, Bonanno, Sicali, Gargiulo, Conti, Drago, Leotta, Nasisi, Di Martino, Cassaghi, M. La Porta, Ravidà, Scuto, Nardo, G. La Porta. Allenatori: Galli e Luois.

Articolo pubblicato il 22 giugno 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus