Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Ars: il gruppo misto si svuota, il Pdl si rianima
di Raffaella Pessina

Un lunedì di folla a Palazzo dei Normanni: tante le personalità politiche. Rimane Francesco Musotto anche se ha aderito all’Mpa

Tags: Ars, Sanità, Giulia Adamo, Marianna Caronia



La riforma della sanità, il prossimo congresso nazionale del Pdl, il ritorno di Giulia Adamo dal gruppo Misto al Pdl, la ridefinizione degli equilibri della dirigenza del partito in Sicilia, la prosecuzione o meno dell’esercizio provvisorio. Questi in sintesi sono stati gli argomenti trattati durante la conferenza stampa organizzata ieri mattina a Palazzo dei Normanni per annunciare il passaggio al Pdl della palermitana Marianna Caronia dal Gruppo Misto (era stata eletta nelle file dell’Mpa). Una forte presenza della dirigenza del Pdl ha determinato la trattazione dei diversi argomenti. Infatti erano presenti i senatori Simona Vicari ed Enzo Galioto, il presidente della Provincia di Catania Giuseppe Castiglione, il sindaco di Palermo Diego Cammarata, i deputati regionali Salvino Caputo e Francesco Scoma, solo per citarne alcuni, perché tra il pubblico molti altri rappresentanti del partito hanno voluto essere presenti.

Dopo una breve presentazione da parte del capogruppo del Pdl Innocenzo Leontini e le motivazioni di Marianna Caronia che l’hanno spinta al passaggio al suo partito (la necessità di essere coesi in un momento così diffide di crisi economica), il tema della conferenza stampa si è inevitabilmente spostato sull’approvazione della sanità in Sicilia. Leontini ha assicurato una veloce approvazione se non entro oggi, almeno entro domani del disegno di legge per il quale è previsto l’esame degli ultimi articoli rimasti: l’11, il 14, il 25 e il 26 e che riguardano gli argomenti della costituzione e della cessazione delle aziende sanitarie, le aziende provinciali e la nomina dei direttori  generali. Tant’è che le commissioni legislative sono state convocate tutte a partire da domani mattina.

In commissione Bilancio comunque al primo punto all’ordine del giorno di domani risultano esservi le audizioni dell’assessore regionale al Lavoro Carmelo Incardona e del dirigente regionale del dipartimento formazione professionale Patrizia Monterosso sui finanziamenti da destinare proprio alla formazione professionale. Seguirà,  sempre in commissione bilancio anche l’esame dei documenti finanziari e lo svolgimento dell’interrogazione di Giuseppe Lupo sui rapporti tra la Regione Siciliana e la Royal Bank of Scotland. 

Per quanto riguarda ala commissione Statuto, della quale la Caronia è componente, la stessa ha annunciato che con il presidente Aricò è stato stabilito di costituire due sottocommissioni che si occuperanno rispettivamente degli articoli prettamente costituzionali e l’altra degli articoli dal 31 in avanti. Altro argomento trattato è stato la dirigenza del Pdl in Sicilia che attualmente è retta dal ministro della giustizia Angelino Alfano e da Gianfranco Miccichè. Anche in questo caso Leontini si è fatto portavoce di partito affermando che sarebbe stato il partito a decidere chi nominare, subito dopo il congresso. Ha tenuto anche a precisare che si andrà sicuro al prolungamento dell’esercizio provvisorio in Sicilia. In conferenza stampa è stato distribuito un comunicato sul rientro di Giulia Adamo nel Pdl, lasciando così Francesco Musotto da solo nel Gruppo Misto anche se ufficialmente ha aderito all’Mpa.

Articolo pubblicato il 24 marzo 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Giulia Adamo
Giulia Adamo
Marianna Caronia
Marianna Caronia