Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

I suoni della musica di alto livello nelle architetture rurali e barocche
di Marina Barrera

Dalla scorsa settimana un ricco programma scandisce l’intrattenimento in provincia. E c’è ancora tanto da ascoltare. Dal festival Note di Notte ai concerti dei big italiani: la musica attrazione dell’estate ragusana

Tags: Speciale Ragusa



RAGUSA - Itinerari  musicali per ville, giardini e luoghi d’arte. Anche questo è l’estate iblea, grazie ad una programmazione musicale di alto livello offerta dal Festival “Note di Notte”, che ormai da nove anni, sotto la direzione artistica di Mariolina Marino, registra la presenza di artisti prestigiosi in esclusiva regionale. La voce della cantautrice portoghese Dulce Pontes, mescolando il fado ad echi africani e indiani, ha inaugurato la nona edizione del festival sul palco del castello di Donnafugata.

Dulce Pontes ha regalato alla notte iblea l’emozione dell’incontro con un’artista di grande spessore. Tango e cinema per la seconda tappa di “Note di Notte” con un ospite straordinario sul palco di Villa Anna (Ispica): Luis Bacalov, argentino di nascita, ma italiano d’adozione, compositore, arrangiatore, pianista e direttore d’orchestra oltre che autore di tante colonne sonore di successo. Accompagnato dal Collegium Tiberinum, l’artista, facendo volare le sue mani sui tasti del pianoforte, ha regalato al pubblico momenti di grande vigore e di delicato lirismo proponendo composizioni di Ennio Morricone, di Carlos Gardel, di Astor Piazzolla, di Angel Gregorio Villoldo e proprie.
La prossima tappa del Festival (www.notedinotte.it) ospiterà in esclusiva regionale Cecilia Chailly a Torre Dantona, a Marina di Modica, domani alle 21,30.

Ancora tanti gli appuntamenti di Note di Notte in programma: il gruppo pugliese Faraualla, il pianista Stefano Bollani per il suo primo concerto in Sicilia, Bollywood Brass Band in esclusiva nazionale a Villa Gisana (Modica) domenica 8 agosto, il pianista Giovanni Bellucci con un omaggio a Chopin.
Sono solo alcuni degli altri nomi che riscalderanno le notti siciliane con la loro musica e sveleranno, appuntamento dopo appuntamento, nuovi scenari, architetture rurali e barocche, che ben sottolineano il carattere delle proposte musicali e ne amplificano le suggestioni.

L’estate in musica è varia nel Ragusano. Non solo le singolari proposte musicali di Note di Notte per un pubblico di nicchia e raffinato ad arricchire il cartellone estivo nella provincia iblea. Non mancheranno, infatti, eventi per il grande pubblico a richiamare fan da tutta la Sicilia: molto atteso il concerto “Work in progress Tour” con Dalla e De Gregori, che farà tappa a Ragusa il 1° agosto. Tra gli altri appuntamenti da non perdere il concerto di Fiorella Mannoia, che salirà sul palco di Ispica il 15 agosto, in occasione dei festeggiamenti in onore di Maria SS. Assunta.

A Pozzallo, invece, il porto turistico ospiterà Renzo Arbore e la sua orchestra domenica 21 agosto; mentre la piazza delle Rimembranze vedrà in scena i Ricchi e Poveri il 9 agosto e il gruppo siciliano “Qbeta” per i più giovani.

Articolo pubblicato il 28 luglio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • I suoni della musica di alto livello nelle architetture rurali e barocche -
    Dalla scorsa settimana un ricco programma scandisce l’intrattenimento in provincia. E c’è ancora tanto da ascoltare. Dal festival Note di Notte ai concerti dei big italiani: la musica attrazione dell’estate ragusana
    (28 luglio 2010)
  • Lo sviluppo del Sud-Est legato al funzionamento dello scalo di Comiso -
    L’aeroporto che dovrebbe aprire in provincia di Ragusa continua a far parlare di sè per i continui rinvii e ritardi. Non è più possibile rinviare un’infrastruttura essenziale al turismo di tutta l’Isola
    (28 luglio 2010)
  • Gli imprenditori puntano sul turismo ma si deve investire in infrastrutture -
    Inaugurati di recente due resort a Sampieri e Donnafugata, tra spiagge incontaminate e aree di grande valore storico. Una maggiore concorrenza potrebbe tradursi nella realizzazione di strutture anche in “catena”
    (28 luglio 2010)


comments powered by Disqus