Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Cultura e tradizione vitivinicola per rilanciare il turismo isolano
Iniziativa dell’assessorato regionale al turismo: spettacoli di teatro, musica e danza direttamente nelle cantine. Il Circuito di Bacco ha preso il via il 22 luglio e proseguirà sino ad agosto con ingresso gratuito

Tags: Enogastronomia, Circuito Di Bacco



PALERMO - Quindici appuntamenti nelle più suggestive cantine siciliane, in un connubio, tra spettacolo, turismo ed enogastronomia. È il “Circuito di Bacco”.

“È – come lo definisce il direttore artistico Orlando Biglieri – un ambizioso progetto che accomuna la cultura e la tradizione vitivinicola siciliana, proponendo la circuitazione di spettacoli di teatro, musica e danze direttamente nei luoghi legati alla cultura del vino:le cantine. Il circuito di Bacco è un festival in movimento, che assecondando il gusto di scoperta e del sublime, racconta un patrimonio inestimabile fatto di luoghi di grande interesse e di grande vino che grazie a notevole impegno ed orgogliosa passione, diventa prodotto turistico di spiccata qualità, messaggero di sicilianità nel mondo”.

Questa iniziativa nasce da una collaborazione tra l’assessorato al Turismo e Spettacolo della Regione Siciliana e il “Movimento del Turismo del vino” e si articolerà in tre momenti denominati: DiVino canto, DiVino recito e DiVino ballo.
“Con il Circuito di Bacco – ha affermato l’assessore regionale al Turismo, Nino Strano -intendiamo promuovere sempre piu’ occasioni di contaminazione tra spettacolo, cultura e mondo del vino. Un modo coinvolgente per conoscere ed apprezzare il territorio regionale e per prendere parte alla valorizzazione dei suoi prodotti e del suo patrimonio culturale”.

“L’enoturismo rappresenta oggi un ulteriore strumento di valorizzazione del territorio aggiungendosi ad altri elementi che lo contraddistinguono, siano essi artistici, ambientali, storici culturali e, in casi di eccellenza, perfino sostituendoli”, aggiunge Marco Salerno, dirigente generale del dipartimento Turismo, sport e spettacolo. E il capo di gabinetto Maria Giacona ricorda come la Sicilia si sia evoluta anche nelle politiche turistiche, già pensate nel ’97 da Strano che “immaginava un bene paesaggistico, monumentale o culturale non solo da tutelare, ma anche da rendere fruibile grazie anche a queste iniziative”. 
La forma e i contenuti delle rappresentazioni avranno come tema il vino i luoghi del vino. Nel circuito di Bacco, il turista attento e curioso verra’ trasportato in un affascinante viaggio attraverso le cantine siciliane e, inebriato dalla degustazione di eccellenti vini, riscoprirà l’origine del “Mito Sicilia”.

Tra gli artisti coinvolti l’Orchestra da camera “Arturo Toscanini”, Sasa’ Salvaggio, l’Omnia Tango Trio, Giuseppe Milici con Natale Giunta e Gaetano Basile.
Primo appuntamento è stato il 22 luglio, dalle 18,30, alle cantine Calatrasi; la conclusione sarà il 9 agosto nella cantina Rizzuto di Cattolica Eraclea. L’ingresso gratuito, su prenotazione.

Articolo pubblicato il 31 luglio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • In Sicilia non c’è piatto senza aroma, menta e finocchietto per i palati siciliani -
    Uno sguardo alla cucina tipica estiva dell’Isola. Il periodo in cui, più di altri, si mescolano profumi, sapori e tradizioni. Il pesce fresco irrompe nei primi. E le sarde affondano in un mare di pinoli, uvette e zafferano
    (31 luglio 2010)
  • Il gelato non si scioglie alla crisi, le sue origini risalgono al 500 a.C. -
    In Sicilia si registra una crescita esponenziale delle aziende del settore: nell’ultimo anno +6 per cento. Persino gli Arabi in Sicilia erano soliti mescolare la neve dell'Etna ai succhi di frutta per ricavarne sorbetti
    (31 luglio 2010)
  • Cultura e tradizione vitivinicola per rilanciare il turismo isolano -
    Iniziativa dell’assessorato regionale al turismo: spettacoli di teatro, musica e danza direttamente nelle cantine. Il Circuito di Bacco ha preso il via il 22 luglio e proseguirà sino ad agosto con ingresso gratuito
    (31 luglio 2010)


comments powered by Disqus