Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Idea siciliana per la notte di San Lorenzo. Visita allÂ’Osservatorio astronomico etneo
di Simona D'Urso

Mostre, degustazioni, concerti: tra agosto e settembre eventi più o meno mondani in tutti gli angoli dell’Isola. Per gli amanti del ballo, sotto il vulcano sei giorni di Festival internazionale del tango

Tags: Speciale Estate



CATANIA - Estate. Tempo di vacanze, viaggi, mangiate in terrazza in compagnia di un buon vino fresco e della spensieratezza del riposo.
Le tappe? Mare, montagna, capitali europee e per chi ha un budget più elevato, le isole tropicali sono la risposta ideale.
E chi decide di venire in Sicilia? Di sicuro non resterà scontento. Tracciamo un tour all’insegna delle “cose” da fare, vedere, sentire… emozioni da provare.

La Notte di San Lorenzo e anche nei giorni a venire, l’Osservatorio astrofisico di Catania sarà aperto al pubblico per osservare la scia luminosa delle stelle cadenti. Gli appassionati si daranno appuntamento sull’Etna con binocoli, cannocchiali e strumentazioni sofisticate adatte a far da vedere da vicino, anche le stelle più “timide”.

Il 10 agosto è anche la serata dei “Calici di stelle”. Ad Alcamo (TP) quest’anno la manifestazione accompagna il decennale della nascita della prima strada del vino in Sicilia. Un vero firmamento del bicchiere del vino Alcamo Doc. Per l’occasione, le cantine trapanesi ma anche le aziende di prodotti tipici, resteranno aperte per il “Wine tour” con avvio dalle 17. A Marsala, l’Enoteca comunale proporrà degustazioni guidate e mostre legate alla civiltà contadina, la sfilata di moda “MarsalFashion & Wine” e momenti di spettacolo musicale.
Se vi trovate a Catania (e provincia) e siete alla ricerca di mostre, questo è ciò che troverete: a Palazzo Valle (sede della Fondazione Puglisi Cosentino fino al 7 novembre), c’è la mostra “Istanbul a Catania”, mentre il Castello Normanno di Aci Castello, ospita la collettiva d’arte contemporanea “ACaos”, fino al 10 ottobre.

Se invece siete o contate di recarvi a Taormina, fino al 29 agosto potete vedere le opere contemporanee del Gruppo di Scicli, mostra promossa dalla Fondazione Giuseppe Mazzullo, al palazzo Duchi di Santo Stefano, o assistere allo spettacolo “Don Chisciotte” con la partecipazione di Lello Arena, domani 7 agosto, al Palazzo dei Congressi.
 Sempre in tema di Spagna, domenica 8 agosto (Parco Trinità Manenti, Mascalucia - CT) in occasione del Festival della danza, potrete assistere all’esibizione di Rossella Brescia e Josè Perez, in Carmen. Nella stessa data, la Piazza Municipio di Randazzo ospiterà il concerto di Roy Paci e Aretuska.

Dal 10 al 16 agosto a Catania, si svolgerà il Festival Internazionale del Tango della Sicilia: oltre 70 ore di lezioni, in location suggestive come il Chiostro dei Minoriti e la “milonga” in riva al mare del Lido Azzurro, dove ballare al sensuale ritmo argentino.
Dal 12 al 14 agosto, Piazza Armerina (EN) ospiterà il Palio dei Normanni, la festa medievale in costume tradizionale, con musiche e balli che s’incastrano alle battaglie dei Normanni contro i Saraceni.

Dal 16 al 19 settembre sarà possibile degustare i gelati di 30 gelaterie provenienti dalla Sicilia, dall’Italia e dal Mondo. Dove? A Cefalù (PA) allo Sherbeth Festival dove sarà possibile gustare il gelato al tè verde giapponese.
E per concludere dal 21 al 26 settembre, San Vito Lo Capo (TP) vi attende per il Cous Cous Fest: quest’anno saranno nove i Paesi in gara.

Articolo pubblicato il 06 agosto 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Idea siciliana per la notte di San Lorenzo. Visita allÂ’Osservatorio astronomico etneo -
    Mostre, degustazioni, concerti: tra agosto e settembre eventi più o meno mondani in tutti gli angoli dell’Isola. Per gli amanti del ballo, sotto il vulcano sei giorni di Festival internazionale del tango
    (06 agosto 2010)
  • Dalla Sicilia il ricordo del carretto in legno, lÂ’antico souvenir che non tramonta mai -
    Alla scoperta di una produzione artigianale che si tramanda da due generazioni in un paesino alle pendici dell’Etna. Molti turisti che arrivano non rinunciano al prezioso cimelio dalle piume variopinte
    (06 agosto 2010)


comments powered by Disqus