Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Una Film commission per attrarre investitori
di Chiara Giarrusso

Promuove la produzione e l’ambientazione di film nel territorio siciliano. Rilascia le autorizzazioni per accedere ai luoghi della cultura



La Sicilia Film Commission viene istituita con leggi regionali 14/2006 e 16/2007 per promuovere e valorizzare il patrimonio artistico-ambientale, le risorse professionali e tecniche dell’Isola.

Il compito principale della Film Commission è attrarre in Sicilia produzioni cinematografiche, televisive e pubblicitarie italiane e straniere, promuovere la produzione e l’ambientazione di film, programmi televisivi, spot pubblicitari e produzioni audiovisive nel territorio siciliano, assistere le società di produzione nel momento della loro presenza sull’isola, e si propone anche di sostenere e sviluppare nuove coproduzioni e promuovere la distribuzione di produzioni siciliane (o realizzate in Sicilia) sui mercati esteri, assistere le imprese locali operanti nel settore, finanziare con appositi fondi le produzioni nazionali ed internazionali. Gestisce il “Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo”, attivato nel 2008 per valorizzare il patrimonio della Filmoteca Regionale Siciliana, presso la quale è fatto obbligo di deposito legale dei film e degli audiovisivi realizzati con il concorso economico della finanziato dalla Regione Siciliana.

Sostiene la produzione di opere audiovisive, che promuovono l’immagine e la conoscenza della regione, coordina le iniziative di settore come festival e progetti di studio e ricerca, nonché la promozione del territorio siciliano all’estero”.
In base all’art. 14 della L.R. 15/2006 la Sicilia Film Commission rilascia autorizzazioni per l’accesso ai luoghi della cultura siciliana, per l’uso strumentale e la riproduzione dei beni culturali siciliani. Coordina l’attività delle film commission provinciali, comunali e di scala territoriale ridotta, attive sul territorio regionale.

Articolo pubblicato il 02 settembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Burocrazia azzera il cinema in Sicilia -
    Cinema. Da potenziale risorsa ad occasione sprecata.
    Riordino. Secondo la L.r. 19/08, in materia di riordino dei Dipartimenti, dal 1° gennaio 2010 le competenze sul Cinema sarebbero dovute transitare dall’assessorato regionale ai Beni Culturali a quello del Turismo.
    Ritardi. Ci sono volute ben 3 proroghe per arrivare solo il 30 giugno, con 6 mesi di ritardo, al definitivo passaggio di competenze. Intanto al fondo regionale per il cinema non viene assegnata alcuna somma.
    (02 settembre 2010)
  • I numeri: tra il 2006 e il 2009 realizzati 40 produzioni - (02 settembre 2010)
  • Cinesicilia, partecipata per promuovere il cinema -
    Costituita nel 2007 per realizzare gli obiettivi del Por 2007/13 del settore. Si occupa di realizzare infrastrutture e servizi culturali
    (02 settembre 2010)
  • Una Film commission per attrarre investitori -
    Promuove la produzione e l’ambientazione di film nel territorio siciliano. Rilascia le autorizzazioni per accedere ai luoghi della cultura
    (02 settembre 2010)


comments powered by Disqus