Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

“Porte chiuse”. Dal 2002 non transita più personale
di Michele Giuliano



Le porte della Resais è esattamente dal 2002 che non si aprono più a nuovi dipendenti. L’ultima legge varata dall’Ars che ha consentito il transito di personale è la numero 21 del 2002. E’ stata quella che sostanzialmente prendeva in carico lavoratori di cantine in fallimento e dei Consorzi di Bonifica che procedevano al taglio del personale. Per potere entrare a far parte della Resais il personale beneficiario doveva essere “privo dei requisiti anagrafico-contributivi minimi per il conseguimento dei trattamenti pensionistici di vecchiaia ed anzianità”. Avendo questo requisito il lavoratore veniva trasferito, nel rispetto del trattamento economico-normativo-previdenziale posseduto alla data di entrata in vigore dell’ultima legge varata, nell'apposita area speciale transitoria ad esaurimento istituita presso la Resais S.p.A., alle cui dipendenze rimane in carico fino ad esaurimento come previsto dagli articoli 4 e 5 della legge regionale del 20 gennaio 1999, n. 5.

Articolo pubblicato il 09 giugno 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Il cimitero degli elefanti della Pa - Resais. Comodo parcheggio per i dipendenti regionali.
    Carrozzone. Una società creata per “parcheggiare” i dipendenti delle aziende regionali in crisi, che nei fatti serve ad appesantire il già asfittico bilancio del governo di Palazzo D’Orleans.
    Stipendi. I livelli di inquadramento sono quelli della pubblica amministrazione: si va dai più bassi sino a quelli di dirigente. Mediamente (compresi tfr e contributi) ogni lavoratore costa 4.000 euro lordi al mese. (09 giugno 2009)
  • “Porte chiuse”. Dal 2002 non transita più personale - (09 giugno 2009)
  • Un passato da dimenticare sprecati centinaia di miliardi - 2.800 dipendenti dal ‘92 al ‘96 sono costati 866 miliardi di lire. Tempo fa si era parlato all’Ars di riaprire le porte alla Resais (09 giugno 2009)
  • Tutti d’accordo, “Abolire una struttura senza senso” - I sindacati non giudicano positivamente la società “parcheggio”. “Disparità di trattamento tra lavoratori pubblici e privati” (09 giugno 2009)


comments powered by Disqus