Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Settimana corta per Poste, nuovi orari per le consegne
di Eloisa Bucolo

Sistema di consegna per la corrispondenza distribuito su 5 giorni

Tags: Poste Italiane, Massimo Sarmi



CATANIA - Poste Italiane si appresta a rivoluzionare i propri servizi. Secondo quanto affermato dall’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, l’esigenza nasce dal profondo cambiamento che interessa il modo di comunicare, ancora in continua evoluzione, e a cui deve necessariamente seguire un modello di recapito adeguato alle mutate esigenze delle persone.

La sperimentazione sarà avviata a partire dal 20 settembre fino all’8 ottobre nei comuni di Modica e Vittoria (Rg), Fabriano (An), Prato, Boario e Lovere (Bg), Caluso (To) e nel quartiere romano di Forte Bravetta. Da ottobre a marzo 2011 partirà nei centri metropolitani e nei capoluoghi di provincia, mentre da gennaio a maggio 2011 sarà testato sui centri più piccoli con la successiva entrata a regime del nuovo servizio su tutto il territorio nazionale.

Le novità maggiori riguarderanno gli orari e i giorni di lavoro e un pacchetto di nuovi servizi a valore aggiunto a pagamento. La consegna della corrispondenza prioritaria, raccomandata e commerciale verrà eseguita dal lunedì al venerdì, escluso il sabato, dalle ore 8 alle 16. Negli stessi giorni, dalle 14 alle 20 saranno, invece, forniti servizi “su misura”, studiati per rispondere alle esigenze degli utenti a cui sono stati assegnati nomi accattivanti: “Dimmiquando”, “Aspettami”, “Seguimi”. Con il servizio Dimmiquando le famiglie potranno farsi recapitare la posta, assicurata e raccomandata, in un giorno a loro scelta ad un costo di € 8,40 per 3 mesi; Aspettami, utile quando si parte o si va in ferie, consente pagando € 6,00 di conservare la corrispondenza presso l’Ufficio Postale per 2 settimane; Seguimi permette, invece, di inoltrare, per 3 mesi, tutta la posta ad un indirizzo diverso da quello indicato dal mittente ad un costo di €18,00. I servizi di consegna personalizzata al destinatario possono essere richiesti sia via web che presso qualsiasi Ufficio Postale.

Il sistema di consegna della corrispondenza su 5 giorni è stato già adottato in Finlandia, Portogallo, Austria, Spagna, Grecia, Belgio e Svezia.
Consentirà all’azienda italiana di risparmiare notevolmente, e poter in tal modo mantenersi competitiva, in vista della completa liberalizzazione del mercato, in vigore dal 1° gennaio 2011, anche se al momento in Italia a parte la Tnt non esistono veri competitor in questo settore.

Eloisa Bucolo

Articolo pubblicato il 15 settembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐