Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Formula Outlet village piace al consumatore
di Monica Basile

Forum con Stefano Stroppiana, amministratore delegato di Premium Retail

Tags: Stefano Stroppiana, Outlet, Moda, Mercato, Lavoro, Servizi



Premium Retail : qual è la vostra storia e la vostra mission?
“Nel settembre del 2008 si è avviato ufficialmente il progetto per la costruzione in Sicilia del primo factory outlet village, una vera e propria novità per il panorama commerciale dell’Isola che rappresentava l’unico mercato scoperto in Italia. Il progetto è stato coordinato dalla Premium Retail, società nata nel maggio del 2008 in partnership con i gruppi Stilo e Percassi (Bergamo), uno dei più importanti gruppi immobiliari italiani. Sicilia Fashion Village aprirà il prossimo 26 novembre e sorgerà in prossimità dell’uscita autostradale Dittaino nel comune di Agira, in provincia di Enna, sulla direttrice autostradale A19, che mette in collegamento Catania a Palermo da cui dista rispettivamente 80 Km e 120 Km.
L’area gode di una straordinaria visibilità ed è facilmente accessibile da tutte le province siciliane, il villaggio  avrà un’impostazione in conformità con il territorio, sviluppandosi in lunghezza e su due livelli pedonali che permettono ampie terrazze che danno l’impressione di un vero borgo siciliano. La superficie commerciale sarà di 25 mila metri quadrati, circa 120 negozi, punti di ristoro, servizi innovativi e 2.200 posti auto gratuiti, il progetto prevede un investimento complessivo di 100 milioni di euro. Il progetto si colloca in un mercato di grande interesse e potenzialità come quello siciliano con 4 milioni di residenti nel raggio di 90 minuti dall’outlet e 14 milioni di turisti all’anno. Una stima del volume di visitatori è di circa 3 milioni per un volume d’affari nel primo anno di circa 90 milioni di euro”.

Come cambierà il mercato della moda dopo questa crisi e da dove inizierà la ripresa?
“La formula dell’outlet non ha mai sentito la crisi anzi probabilmente ne ha beneficiato rispondendo ad una nuova esigenza del consumatore. Il segreto degli outlet, che dal nord Italia stanno conquistando anche il centro-sud, è molto semplice: decine di negozi con le insegne dei marchi più famosi di abbigliamento e accessori, italiani e stranieri, dove acquistare le collezioni delle stagioni precedenti, a prezzi scontati. Il mese di dicembre ed il Natale rappresentano un momento di punta per i centri ma sono sempre di più i momenti creati per consentire al consumatore di vivere una nuova esperienza di shopping. Il factory outlet village esprime un approccio più moderno rispetto al tradizionale acquisto in centro-città ed è molto più attento alla cura del consumatore.
Diversi sono infatti i servizi riservati e personalizzati, dal parcheggio gratuito ai giochi per bambini, dall’ufficio informazioni al personal shopping fino alle spedizioni a domicilio ed un’area dedicata agli animali domestici”.

Descriva la filiera di un centro commerciale come Sicilia Fashion Village per spiegare il perché dei prezzi ridotti.
“Il factory outlet village è ideato e realizzato per rendere lo shopping un’esperienza divertente con una particolare attenzione al risparmio e alla convenienza. Il nuovo polo dello shopping riunirà i marchi più noti degli stilisti italiani e internazionali della moda, che nelle 120 boutiques potranno vendere direttamente al pubblico capi di abbigliamento per uomo, donna e bambino, calzature, accessori e creazioni per la casa con i prezzi di listino ridotti dal 30% al 70%, prezzi vantaggiosi in quanto i capi sono rimanenze o eccessi relativi alla stagione precedente, spesso sono articoli che sono stati ritirati dai negozi tradizionali al sopraggiungere della nuova collezione ed in alcuni casi possono essere anche capi fallati.
In una fase successiva saranno aperti altri 40 negozi creando un insieme di firme assolutamente non presente in Sicilia. Nell’Isola è ancora forte la propensione di acquisto del prodotto di marca e finalmente il cliente potrà accedere a tutti i brand maggiori in un unico ambiente molto attrattivo e aspirazionale che rafforzerà ulteriormente l’appartenenza al marchio e darà un ulteriore spostamento di motivazione di acquisto. Esistono già diverse forme di vendita di outlet nelle periferie della città ma nessuna risponde al concetto di factory village”.

Articolo pubblicato il 09 ottobre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus
Stefano Stroppiana, amministratore delegato di Premium Retail
Stefano Stroppiana, amministratore delegato di Premium Retail