Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Per utilizzare le risorse Ue cabina di regia Governo-Regioni
Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, ha incontrato i governatori del Sud. La proposta per riuscire a spendere 43 miliardi di euro entro il 2013

Tags: Confindustria, Emma Marcegaglia, Fondi Fas



ROMA - “Nel nostro paese c’è un problema serio di crescita, in particolare nel Sud”. E lo sviluppo del Mezzogiorno per le imprese “è fondamentale”.
Per questo il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ha incontrato ieri mattina una delegazione di presidenti delle regioni del sud, composta da Michele Iorio (Molise), Stefano Caldoro (Campania), Vito De Filippo (Basilicata), Giuseppe Scopelliti (Calabria), Raffaele Lombardo (Sicilia), e dall’assessore regionale pugliese, Sandro Pelillo.

“Il nostro paese - ha spiegato Marcegaglia - ha un problema di produttività molto forte visto che dal 1997 al 2007 ha perso 30 punti percentuali di produttività rispetto alla Germania. Rispetto a questi dati il Sud ha fatto ancora peggio del 6%”.
Per questo il presidente di Confindustria ha invitato le regioni “a condividere qualche dato e a individuare dei progetti sui quali concentrare l’utilizzo dei fondi strutturali, in particolare del fondo per le aree sottoutilizzate (Fas)”.

Si tratta di circa 43 miliardi di euro che le regioni del Mezzogiorno dovranno utilizzare entro 2013 e dei quali fino ad ora è stato speso solo il 7,6%. Marcegaglia ha parlato dei settori delle infrastrutture, dell’energia, dell’ambiente, della possibilità di individuare degli incentivi automatici per coloro che investono nel Mezzogiorno. Allo stesso tempo, però, ha rilanciato la proposta di costituire una cabina di regia Governo-Regioni che possa agevolare l’utilizzo di queste risorse strutturali comunitarie.
“Se non c’è sviluppo nel Sud non c’è ripresa nel paese e tutto questo può avvenire “attraverso la rimodulazione dei fondi Fas” ha spiegato il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, uscendo dall'incontro con la Marcegaglia.

Ed ancora Lombardo: “Il piano per il sud che il governo sta per varare desta qualche perplessita tra le regioni del Mezzogiorno”. “Bisogna capire – ha detto il presidente ai giornalisti che lo hanno avvicinato - con quali risorse non spese si fa questo piano, nel caso della mia regione si vogliono ad esempio utilizzare quelle risorse non spese che noi abbiamo affidato all’Anas e alle Ferrovie. Adesso il governo vuole riaffidare gli stessi fondi per gli stessi progetti”.

Sul lodo Alfano “i nostri senatori e i nostri deputati stanno ancora valutando. Non abbiamo ancora deciso”: il presidente della Regione Sicilia ha pure risposto a una domanda dei giornalisti sul lodo Alfano mentre lasciava gli uffici di Confindustria.

Articolo pubblicato il 22 ottobre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Emma Marcegaglia
Emma Marcegaglia


´╗┐