Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Differenziata troppo bassa. Rinnovabili, più coraggio
di Roberto Pelos

Tags: Pier Francesco Rizza, Wwf



Tre flash su coste e territorio, rifiuti, energia.
“Per quanto riguarda coste e territorio, le nostre coste hanno subìto una cannibalizzazione continua per quanto riguarda gli insediamenti edilizi e gli insediamenti industriali e oggi non si può smantellare tutto”.

Per esempio, a Siracusa c’è il problema del rigassificatore della Erg...
“Sicuramente il sito che hanno individuato per la realizzazione del rigassificatore nella zona industriale è già un sito fortemente industriale. Il punto è che bisogna verificare il tasso di emissione di inquinamento dello stabilimento di cui non conosco il progetto perché non c’è mai stato presentato. Bisogna tenere conto delle esigenze di sicurezza che vanno rispettate e bisogna vedere come incide, quanto incide, qual’è dell’utilità dello stabilimento e dove lo si vuole collocare”.

Andiamo ai rifiuti…
“È una situazione delicatissima. Non ci sono, a livello di Ato, percentuali significative di raccolta differenziata in Sicilia. Il progetto del governo Cuffaro, fortunatamente messo da parte, prevedeva la costruzione di quattro mega termovalorizzatori. Adesso è stata proposta la raccolta differenziata spinta ma ci vogliono programmazioni ed investimenti anche per abituare i cittadini a dividere i rifiuti in più contenitori, oltre al fatto che la raccolta differenziata finisce poi in modo indifferenziato in discarica”.

L’energia?
“Oggi si è data una grossa spinta alle energie rinnovabili: eolico e fotovoltaico.  L’energia eolica è importante ma non si può pensare di occupare tutti crinali dei monti che abbiamo per metterci solamente pale. Sarebbe utile anche il fotovoltaico ma la risposta della Regione sui piccoli impianti che noi preferiremmo balbetta”.

Articolo pubblicato il 22 ottobre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus