Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia

Mappa delle neo discariche. Quattro solo a Palermo
di Rosario Battiato

 Dieci da realizzare nel 2011, altre sette entro il 2013. Per evitare problemi in città la quinta vasca a Bellolampo

Tags: Rifiuti, Raffaele Lombardo, Piano Regionale Dei Rifiuti



 PALERMO – Sono 14 le discariche in esercizio all’agosto del 2010 con problematiche più o meno evidenti di saturazione. Una delle necessità nella fase “emergenziale” del piano è stata appunto la richiesta di apertura di nuove discariche così da tamponare il rischio implosione che sta attraversando il sistema. 
 
Al maggio del 2010 la capacità residua presente nelle province dell’Isola non lascia dubbi sullo stato di crisi: Palermo (31 mila metri cubi), Ragusa (205.600 metri cubi), Caltanissetta (386.925 metri cubi).Tra gli impianti previsti nell’aggiornamento del piano sarà data una certa priorità alla costruzione di nuove discariche, che arriveranno in due tornate. Le prime sono previste per il 2011 e serviranno per le necessità più stringenti. Saranno piazzate nelle province di Agrigento (2), Catania (1), Caltanissetta (1), Enna (1), Palermo (4), Trapani (1). La discarica di Enna è stata fissata ad Assoro, luogo della discordia e oggetto di feroci discussioni nelle settimane passate per la particolare importanza che riveste l’area nell’ambito della produzione cerealicola. 
 
Questa nuova ondata di discariche (saranno 10, anche se in alcuni casi si tratterà di ampliamenti come per la quinta vasca di Bellolampo) permetterà di contenere la crisi con una capacità complessiva di 7.198.576 di metri cubi. 
Per il 2013 il piano prevede altre 7 discariche per una capacità complessiva di 2.834.000 metri cubi. Una situazione che per certi versi si presenta paradossale in quanto il nuovo piano avrebbe dovuto liberare l’Isola proprio dalla presenza delle discariche. Il tempo medio di saturazione per provincia fissa 14 mesi per Ragusa, 40 mesi per Palermo, 38 mesi per Caltanissetta. Attenzione quindi: solo con le discariche non si può andar lontano.

Articolo pubblicato il 03 novembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Il Piano rifiuti è una discarica -
    Ambiente. Dentro le pagine del libro dei “saggi”.
    Come d’ordinanza. Circa due settimane fa il commissario delegato per l’emergenza dei rifiuti, il presidente della Regione Lombardo, ha inviato la bozza dell’aggiornamento del piano dei rifiuti, previsto a luglio.
    Bozza senza molte novità. In oltre 200 pagine tra testi, tabelle e allegati, viene delineato lo scenario da seguire per superare gli antichi problemi. Ma le incongruenze rimangono tante.
    (03 novembre 2010)
  • Mappa delle neo discariche. Quattro solo a Palermo -
     Dieci da realizzare nel 2011, altre sette entro il 2013. Per evitare problemi in città la quinta vasca a Bellolampo
    (03 novembre 2010)
  • La legge 9 del 2010 rimane inapplicata -
     Ad aprile approvato il Ddl governativo che riforma le società d’ambito. Le 27 Spa sono in liquidazione ma rimangono in sella
    (03 novembre 2010)


comments powered by Disqus