Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Alla Regione siciliana solo i 140 autisti costano ben 8,1 milioni di euro allÂ’anno
di Giovanna Naccari

Dal Dipartimento regionale Funzione pubblica è stato attivato dal 2008 un piano di riduzione dei costi. Per risparmiare sul carburante, inserite 55 auto alimentate a Gpl e 7 auto a metano

Tags: Auto Blu, Regione Siciliana



Palermo – L’autoparco della Regione conta 156 autovetture. Tra il 2008 ed il 2009 erano 170. Le auto blu sono 19, le auto blu-blu 61. Gli autisti sono 140, compresi quelli assegnati agli uffici operativi dislocati nei capoluoghi di Provincia. Gravano sul bilancio regionale. I dati sono stati forniti dal dipartimento Funzione pubblica. Gli autisti da soli costano 8,1 mln € alla Regione (58 mila € ciascuno l’anno secondo i calcoli di Brunetta).

Fino ad oggi gli assessori regionali hanno viaggiato con i modelli Audi A6, ma a novembre sono stati sostituiti con Audi A4, di minore cilindrata e costo, secondo il piano di riduzione delle spese degli anni 2009-2010. La consegna terminerà la prossima settimana.

L’ufficio di Gabinetto del Presidente, i vertici dello Stato in Sicilia (Cga, Corte dei Conti, Avvocatura, Tar) viaggiano con Alfa 159. Dirigenti generali, uffici di gabinetto degli assessori ed uffici della Presidenza utilizzano Peugeot 407. Le Fiat Bravo sono destinate agli  uffici operativi e alla mobilità urbana.
Le Fiat Panda sono passate da 14 a 7 secondo il piano di riduzione dei costi 2009-2010. Completano la flotta le auto blindate per il presidente e le personalità sotto tutela (le vetture riservate alla vigilanza e alla sicurezza non rientrano nel monitoraggio del Ministero) e i furgoni per il trasporto merci. 

“La Regione sta continuando il piano di riduzione già predisposto fin dal 2008-2009 e quindi antecedente all’emanazione delle più recenti direttive ministeriali”, affermano dal Dipartimento. Tra gli altri interventi per gli anni 2009-2011, figurano l’ottimizzazione del servizio di supporto agli uffici Posta degli assessorati (da 14 auto a 7 da novembre 2009) e l’incremento dell’utilizzo di autovetture ad alimentazione alternativa a basso impatto ambientale e a minore costo di gestione. Quest’ultimo programma è stato già avviato con l’acquisizione di 55 auto alimentate Gpl alla fine del 2008 e di 7 auto a metano alla fine del 2009. Infine, è prevista la riduzione del parco auto “in ragione delle indicazioni del governo” e la “riorganizzazione dei servizi di mobilità” con l’uso dell’auto “condivisa fra più uffici o servizi a prenotazione o a chiamata”.

Articolo pubblicato il 05 novembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Autorità in auto blu per uso privato -
    Sprechi. Viaggiare per l’Isola con l’auto di servizio.
    Kilometri percorsi. In Sicilia con le auto blu politici e dirigenti percorrono il doppio di chilometri rispetto ai colleghi lombardi, eppure la Sicilia ha quasi la stessa estensione in Kmq della Lombardia.
    138 mila euro. Tanto costa in un anno mantenere un auto di “rappresentanza” ad uso esclusivo di autorità, alte cariche dello Stato, vertici politici di Regioni e Amministrazioni locali.
    (05 novembre 2010)
  • Alla Regione siciliana solo i 140 autisti costano ben 8,1 milioni di euro allÂ’anno -
    Dal Dipartimento regionale Funzione pubblica è stato attivato dal 2008 un piano di riduzione dei costi. Per risparmiare sul carburante, inserite 55 auto alimentate a Gpl e 7 auto a metano
    (05 novembre 2010)
  • Il piano Brunetta. Entro il 2014 spendere il 60% in meno del 2009 - (05 novembre 2010)


comments powered by Disqus