Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Apprendistato riconosciuto in tre diverse tipologie
di Michele Giuliano

Questo contratto di lavoro prevede in Sicilia più forme di collaborazione. Fra queste quello professionalizzante e di alta formazione

Tags: Lavoro, Legge Fleres, Imprese, Apprendistato



L’apprendistato è un contratto a contenuto formativo. “È – come lo definisce la Regione dal punto di vista normativo - uno speciale rapporto di lavoro, in forza del quale l’imprenditore è obbligato a impartire o a far impartire, nella sua impresa, all’apprendista assunto alle sue dipendenze, l’insegnamento necessario perché possa conseguire la capacità tecnica per diventare lavoratore qualificato, utilizzandone l’opera nell’impresa medesima”.

La legge numero 25/1955, oggi presente ed articolata nell’ex Decreto legislativo 276/03, suddivide l’apprendistato in tre tipologie, in funzione delle diverse caratteristiche e condizioni dei giovani e dei risultati formativi da conseguire. C’è l’apprendistato per l’espletamento del diritto-dovere di istruzione e formazione, disciplinato dall’articolo 48: è rivolto a giovani che abbiano raggiunto l’età minima per l’accesso al lavoro ed è finalizzato all’acquisizione di una qualifica. Figura poi l’apprendistato professionalizzante, contenuto nell’articolo 49: è rivolto ai giovani tra i 18 e i 29 anni (o ai diciassettenni in possesso di una qualifica professionale) ed è finalizzato al conseguimento di una qualificazione attraverso una formazione sul lavoro e un apprendimento tecnico-professionale. Infine c’è l’apprendistato per l’acquisizione di un diploma o per percorsi di alta formazione, contemplato in questo caso nell’articolo 50: è rivolto a giovani tra i 18 e i 29 anni che siano già in possesso di un titolo di studio ed è finalizzato al conseguimento di un titolo di studio di livello secondario, universitario o di alta formazione e per la specializzazione tecnica superiore.

Articolo pubblicato il 12 novembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • La Regione osteggia lÂ’apprendistato -
    Lavoro. Aiuti all’occupazione imprese abbandonate.
    Legge Fleres. La legge 32/2000 (redatta da Salvo Fleres) contempla due misure di sostegno: l’apprendistato, previsto negli articoli 50, 61 e 71, e gli aiuti all’occupazione e alla formazione presso le imprese (art. 18 e 19).
    Professioni dimenticate. L’artigianato poco considerato anche dalla Formazione professionale: pochi corsi per creare figure oggi introvabili sul mercato del lavoro come ebanisti, saldatori e falegnami.
    (12 novembre 2010)
  • Apprendistato riconosciuto in tre diverse tipologie -
    Questo contratto di lavoro prevede in Sicilia più forme di collaborazione. Fra queste quello professionalizzante e di alta formazione
    (12 novembre 2010)
  • LÂ’Agenzia per lÂ’impiego: “Sono scelte politiche” -
    Il Dipartimento sul mancato rifinanziamento dell’apprendistato dal 2004. L’assessore al Lavoro Piraino: “Sono aperto al confronto”
    (12 novembre 2010)


comments powered by Disqus