Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Ponte sullo Stretto verso la realizzazione. Ciucci: “A dicembre il progetto definitivo”
di Massimo Mobilia

La società “Stretto di Messina” ha finito la fase dei sondaggi e ha già ricevuto il 50% della progettazione. “Avanti col programma. Rfi si occuperà di costruire una stazione interrata a Messina”

Tags: Ponte Sullo Stretto, Anas, Pietro Ciucci, Rfi



MESSINA – Tra meno di un mese cadrà finalmente il velo dal progetto che ci farà conoscere, almeno sulla carta, il volto del Ponte sullo Stretto di Messina, passaggio obbligato per aprire le porte dei tanto attesi cantieri per la costruzione.
Il rassicurante annuncio arriva direttamente dall’amministratore delegato della società “Stretto di Messina”, nonché presidente dell’Anas, Pietro Ciucci. “A dicembre, come previsto dal programma che avevamo annunciato, avremo il progetto definitivo del Ponte”. La dichiarazione è arrivata ieri mattina, poco prima dell’incontro nel capoluogo peloritano, tra Ciucci e il sindaco, Giuseppe Buzzanca, per discutere su questioni legate alla realizzazione dell’opera.

“Ad oggi - ha spiegato - già il 50% del progetto definitivo è stato consegnato alla società Stretto di Messina, e lo stiamo analizzando e verificando. I sondaggi sono ormai finiti mentre i lavori per la variante di Cannitello, prima opera propedeutica a Villa San Giovanni, proseguono come da crono programma”. Presto la Stretto di Messina attiverà anche un portale web sul quale sarà disponibile la documentazione relativa alle attività di indagine condotte fin ora, che sarà aggiornata mensilmente e condivisa con le Autorità competenti, per ottenere la massima sostenibilità ambientale nella realizzazione dell’opera.

Importante il contributo dato da risorse umane e professionali siciliane nella fase di progettazione dell’opera e che si spera sia un metodo di lavoro che continuerà anche nelle fasi successive. “Nella fase di progettazione dell'opera, che è stata caratterizzata da una certa rapidità esecutiva - ha detto ancora Ciucci - il contraente generale Eurolink ha dato incarichi ad almeno una trentina di professionisti siciliani e a svariate società di ingegneria presenti nell'Isola. Ritengo che il coinvolgimento del territorio possa essere ancora più importante nella fase di realizzazione dell'opera”.

Dal presidente dell’Anas è arrivato, infine, anche un altro importante annuncio, legato all’intermodalità dei trasporti che la realizzazione del Ponte punta a creare in tutta l’area dello Stretto e che riguarda, in particolare, la rete ferroviaria della città di Messina.

“Rfi sta preparando il progetto della nuova stazione ferroviaria interrata di Messina che sarà pronta in contemporanea con il completamento del Ponte. In ogni caso sarà operativo il collegamento ferroviario e anche se dovesse ritardare l'apertura della stazione non influirebbe sul funzionamento dell'opera”.

Intanto sempre ieri si è svolta la prima riunione del Comitato di coordinamento tra le Università di Messina e Reggio Calabria, la Stretto di Messina, il contraente Eurolink, il project management Consultant Parsons Transportation Group e Sviluppo Italia Sicilia, firmatari del protocollo d’intesa per una collaborazione formativa sul Ponte. Il Comitato ha deliberato l'avvio dei primi stage per 6 laureandi e neo laureati.

Articolo pubblicato il 20 novembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus