Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Corsi di difesa personale per lÂ’equilibrio psico-fisico
di Margherita Montalto

Tags: Domenico Di Michele



Quali sono le attività che consentono al vostro personale di essere sempre aggiornati?
“Per le attività previste dai programmi i militari della G.C. in servizio stanno svolgendo, nell’ambito del Corpo delle Capitanerie di Porto, i corsi di MGA-FIJLKAM che hanno come obiettivo la difesa personale, la neutralizzazione e il controllo di potenziali aggressori, per consentire al personale della G C di raggiungere un alto grado di efficienza attraverso una preparazione professionale approfondita  messa a disposizione del cittadino, qualora occorresse, in ogni momento. I militari, gestendo l’emotività, creano un equilibrio psicofisico che li rende affidabili, capaci di autodeterminazione e di infondere sicurezza. Il programma prevede l’insegnamento di semplici mosse che possono essere utilizzate dalla semplice aggressione a mani nude alle minacce più gravi: uso di bastoni, coltello o armi occasionali. L’aspetto educativo insito in tutte le discipline marziali, evidenzia valori ben precisi: l’esigenza di ridurre la violenza al minimo; la capacità di autocontrollo del personale della GC in qualsiasi momento. Le tecniche sono state studiate appositamente per consentire oltre ai militari dal fisico minuto e quindi in favore del personale femminile della GC, di immobilizzare e controllare agevolmente persone più pesanti o fisicamente più dotate. Tali corsi sono svolti nella sede di Catania dagli istruttori CF Massimo Ridolfo e Capo Giuseppe Sabato.
Nei giorni scorsi, nell’ambito del corso che si sta svolgendo, sono stati  illustrati argomenti relativi gli aspetti giuridici dal Dr. Fabio Scavone, Procuratore Capo della Repubblica - Tribunale di Nicosia che ha spiegato e commentato l’attuale assetto normativo (art. 52 C.P. e segg.) che prevede il concetto di “difesa proporzionata all’offesa”, mentre gli aspetti comportamentali sono stati illustrati dalla psicologa Pamela Cantarella”.

Articolo pubblicato il 27 novembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus