Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Pesano di più le retribuzioni dei dirigenti regionali
di Lucia Russo

1.500 dirigenti in esubero e personale di comparto più numeroso d’Italia. L’ultimo contratto dei dirigenti è quello di luglio 2007

Tags: Regione Siciliana, Dirigenti, Privilegi



A determinare il peso degli stipendi dei regionali sono soprattutto le retribuzioni di posizione e di risultato del personale dirigenziale (in esubero di 1.500 unità) ma anche il trattamento accessorio del personale a tempo determinato che è passato – ha evidenziato la Corte dei Conti Sicilia – da 1,9 milioni nel 2004 a 10,3 milioni € nel 2008.

E poi la Regione si trova a corto di liquidità e chiude le casse lasciando l’economia dell’Isola nel baratro! Eppure nello stesso periodo, avvia le stabilizzazioni di 5 mila precari regionali e lavora a un disegno di legge per stabilizzare i 22.500 precari degli Enti locali, mentre il decreto di aiuti al lavoro per facilitare le assunzioni a tempo indeterminato nelle imprese siciliane lo aspettiamo da agosto 2009.

Se confrontiamo poi gli incrementi di stipendio mensili c’è un forte dislivello tra quelli deliberati negli anni per i ministeriali e quelli invece decisi nella contrattazione per il personale regionale, con più evidenza per i livelli dirigenziali. Ad esempio, come si legge nella tabella pubblicata in apertura di pagina, dal Ccrl dei dirigenti regionali rinnovato per i bienni economici 2002/2003 e 2004/2005 (l’ultimo in vigore, varato il 5 luglio 2007) per i dirigenti di prima fascia veniva deliberato un incremento mensile di 200 euro dal 1° luglio 2005 e per i dirigenti di seconda e terza fascia di 140 €.

Se si guarda ai dirigenti ministeriali, invece, l’incremento mensile dello stipendio è stato deliberato in riferimento al 2005 nell’ammontare di 111 € per quelli di prima fascia e di 81 € per quelli di seconda fascia. Insomma gli incrementi mensili nella negoziazione economica nel passato sono stati quasi doppi rispetto a quelli ministeriali per lo stesso periodo di riferimento.
Questo contribuisce a spiegare come uno stipendio ministeriale in media, inclusi i vari oneri sociali, costa 57.153 euro pro capite contro i 41.625 euro, cioè 15.548 euro in più. E questo ancora senza i nuovi aumenti che la Regione sta contrattando con i sindacati. Considerando solo i dati della retribuzione (emolumenti e trattamento accessorio) si arriva a 39.830 euro pro capite contro i 28.556 euro pro capite la retribuzione media dei ministeriali secondo il Conto annuale dello Stato.

Adesso la Regione siciliana, tramite l’assessore, sta passando a rinnovare i contratti dei dirigenti per il biennio economico 2006/2007 e 2008/2009, mentre per il comparto, il cui ultimo contratto in vigore è del 22 maggio 2008, sta passando ale rinegoziazioni per il biennio economico 2008/2009.

Se si somma lo stipendio tabellare di un dirigente di prima fascia regionale (4.313 euro al mese) alla retribuzione di posizione (3.012 €) secondo l’art. 61 dell’ultimo contratto in vigore in totale sono 7.325 € al mese, contro 7.053 di un dirigente ministeriale (art. 2 ccnl dirigenti dei Ministeri).

Articolo pubblicato il 27 novembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Regione povera, dipendenti ricchi -
    Privilegi. Dipendente pubblico: alla Regione è meglio.
    37 per cento. Gli stipendi dei dipendenti della Regione Siciliana, dirigenti e non, costano in media il 37 per cento in più di quelli dei dipendenti dei Ministeri.
    La Corte dei Conti Sicilia al Governo il 30.06.2010: “Intraprendere opportune iniziative per fronteggiare il rischio di futuri incrementi dei costi del personale”.
    (27 novembre 2010)
  • Copiare codice disciplinare e pareggiare gli stipendi -
    Dai contratti dei ministeriali l’assessore intende recepire più parti. Le tre domande che abbiamo rivolto all’ass. Chinnici
    (27 novembre 2010)
  • Pesano di più le retribuzioni dei dirigenti regionali -
    1.500 dirigenti in esubero e personale di comparto più numeroso d’Italia. L’ultimo contratto dei dirigenti è quello di luglio 2007
    (27 novembre 2010)


comments powered by Disqus