Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Successi a Milano e Torino con le strategie finanziarie
di Michele Giuliano

La Gtt gode degli ottimi risultati prodotti dalla rete metropolitana. Partecipazioni e titoli di Stato tengono in attivo l’Atm

Tags: Trasporti, Mezzi Pubblici, Amt, Amat, Atm



MILANO - Belle realtà quelle di Milano e Torino, distanti poco più di mille chilometri dalla Sicilia, ma dal punto di vista della mentalità sembrano essere distanti anni luce dall’Isola. Le due aziende che gestiscono il trasporto pubblico locale hanno messo in campo delle strategie per chiudere con utili il proprio bilancio.

L’Atm di Milano, pur fatturando non più di 300 milioni di euro l’anno, detiene partecipazioni in titoli per quasi 400 milioni. Sono proprio i frutti di queste partecipazioni a mantenere in attivo la società che altrimenti chiuderebbe i propri bilanci in perdita per qualche decina di milioni. L’ultimo bilancio del 2009 è stato chiuso con un attivo di 2,5 milioni di euro. La società non ha investito la propria liquidità solo in titoli di Stato (113,84 milioni) e obbligazioni sicure (169,15 milioni) ma anche in titoli ad alto rischio come quelli Finmek, l’azienda di ingegneria elettronica con sede a Padova finita in amministrazione straordinaria nel 2004 lasciando insoluti bond per 150 milioni.

L’azienda di trasporti torinese ha chiuso il 2009 con un attivo di 553.000 euro. Il valore della produzione ha raggiunto nel 2009 i 504 milioni con una crescita dello 0,4 per cento, principalmente per effetto dell’adeguamento delle compensazioni economiche dei contratti di servizio. Ci sono stati dei ricavi da biglietti e abbonamenti (+1 per cento), i passeggeri hanno subito un lieve aumento (+0,5 per cento). Ma il maggior contributo è arrivato dalla metropolitana che nel 2009 ha trasportato 21.900.000 persone, cioè vale a dire 1.400.000 in più dell’anno precedente.
Accorgimenti che dimostrano un assestamento strutturale e manageriale all’avanguardia.

Articolo pubblicato il 02 dicembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Mezzi pubblici, a piedi si fa prima -
    Servizi locali. Locomotive del Nord e lumache nel Sud.
    Clientelismo. Dipendenti a valanga ma niente utili per le municipalizzate che gestiscono gli autobus nelle città metropolitane della Sicilia: finora solo perdite e niente investimenti.
    Efficienza. Gtt di Torino e Atm di Milano con bilanci sani e in attivo. Le risorse prodotte possono essere così spese per migliorare la qualità dell’offerta a vantaggio dei cittadini
    (02 dicembre 2010)
  • Se una perdita di 6 mln € è vista come una vittoria -
    Per l’Amt di Catania previsto un piano di risanamento quinquennale. Amat di Palermo, recuperato in parte un deficit da 15 milioni di euro
    (02 dicembre 2010)
  • Successi a Milano e Torino con le strategie finanziarie -
    La Gtt gode degli ottimi risultati prodotti dalla rete metropolitana. Partecipazioni e titoli di Stato tengono in attivo l’Atm
    (02 dicembre 2010)


comments powered by Disqus