Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Cronoprogramma. Le tappe di attuazione della riforma
di Michele Giuliano



PALERMO - Il federalismo fiscale è regolato dall’articolo 119 della Costituzione: quello varato in Italia è solo di tipo fiscale. Da oggi deve prevalere l’idea di tutti gli Stati federali esistenti nel mondo regolati dal fatto che ogni Regione, Stato o Cantone, ha autonomia e capacità impositiva. Questo è fondamentale affinché ciascun territorio dia risposte alle esigenze che giungono dalla propria cittadinanza. In Italia attualmente prevale l’idea che solo riallineando entrate e uscite è possibile responsabilizzare Regioni ed enti locali. Il “costo standard” è un parametro di origine aziendale che individua i livelli di spesa media per raggiungere un obiettivo di efficienza.
I Comuni dovranno attenersi a questo parametro: in questo modo non ci saranno più sperequazioni nella distribuzione dei fondi e quindi, secondo il governo nazionale, si dovrebbe arrivare anche ad una drastica diminuzione degli sprechi nelle Regioni meno virtuose, tra cui la Sicilia.

Articolo pubblicato il 19 giugno 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Costi standard, finora solo annunci - Federalismo. Gli effetti in Sicilia della riforma nazionale.
    Enti e sprechi. La Pa isolana deve iniziare a stringere la cinghia. Qui sette cittadini su cento sono dipendenti pubblici. La copertura della spesa a carico degli abitanti è ferma al 33%.
    L’evasione. Per il ministro per la Semplificazione è il primo nemico: “I Comuni non saranno più indifferenti verso quei soggetti che dichiarano zero e poi girano in Ferrari”. (19 giugno 2009)
  • Cronoprogramma. Le tappe di attuazione della riforma - (19 giugno 2009)
  • Incassare direttamente le imposte dei petrolieri -
    Se si attuasse lo Statuto il Governo potrebbe contare su 8 miiardi di euro. Le compagnie producono da noi ma pagano a Roma
    (19 giugno 2009)
  • Macchina amministrativa nuove regole ed efficienza -
    Milazzo (Cisl): “Unioni di Comuni per la gestione integrata dei servizi”. Indispensabile superare la mentalità del “proprio orticello”
    (19 giugno 2009)


comments powered by Disqus