Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Carburanti, prezzi più “leggeri”, listini giù di qualche millesimo
di Giuseppe Bellia

Dopo la settimana dei 90 dollari al barile, ecco i nuovi rilevamenti presso i distributori. Fra i prezziari dell’Isola, competitivi quelli Ip (benzina e gpl) ed Erg (diesel)

Tags: Carburante, Prezzi



PALERMO – Dopo i record negativi della scorsa settimana, si arresta l’ondata di rialzi causato dallo sforamento dei 90 dollari al barile del petrolio. I prezzi dei carburanti rilevati lo scorso lunedì da prezzibenzina.it indicano una normalizzazione di quest’ultimi, con variazione dei listini di pochissimi millesimi verso il basso.
Anche nel confronto dei listini per compagnia petrolifera, sebbene quelli censiti nell’Isola siano più onerosi sia del Pmn (Prezzo medio nazionale) sia di maggior parte delle regioni, si è registrata qualche positiva eccezione (ad esempio prezzo Ip per la benzina e gpl).
Nell’immediato futuro, se si confermerà la diminuzione del prezzo del petrolio (ieri 87,60 dollari al barile), i listini si “sgonfieranno” di qualche millesimo ulteriore, ma questa previsione è ben lungi dall’essere confermata, a causa della continua fluttuazione della quotazione del gregge.

Benzina
Prezzo medio nazionale rilevato nel comparto da Prezzibenzina.it lo scorso lunedì 1,411 €/L.
Dei quattro listini censiti questa settimana, due, superano il Pmn, mentre altrettanti ne sono al di sotto di qualche millesimo.
Prezziario più caro per Esso (1,447 €), listino seguito da Q8 (1,414 €) ed Agip (1,407 €). La buona notizia della settimana nel mercato dei prezzi isolano giunge da Ip (1,390 €). Listino che per questa settimana ha presentato presso le pompe dell’Isola un prezzo… super.
Il prezziario registrato nell’Isola per la compagnia petrolifera è stato di non pochi millesimi più economico dello stesso rilevato in Piemonte, Lombardia, Lazio, Emilia – Romagna, Veneto solo per citare alcune regioni.

Diesel
Prezzo medio nazionale rilevato nel comparto dalla stessa fonte e lo stesso giorno 1,286 €/L.
Purtroppo tutte le compagnie censite nell’Isola hanno presentato prezziari superiori al Pmn, tuttavia, il listino Erg per il comparto, ha presentato un prezzo concorrenziale a confronto con quello delle altre regioni.
Contrariamente al comparto benzina, è la compagnia petrolifera Ip (1,344 €) a far registrare il “salasso” settimanale, seguono in graduatoria Esso (1,326 €) e Q8 (1,321 €).
Listino più economico fra quelli rilevati per il comparto per Erg (1,300 €), prezzo più “leggero” di 19 e 17 millesimi rispettivamente con gli stessi listini Erg esposti in Lombardia ed Emilia – Romagna.

Gpl
Pmn del gas propano liquido censito giorno 13 dicembre da Prezzibenzina.it 0,724 €/L.
Anche nel comparto gpl, è la compagnia Ip a “dominare la scena”. In questo caso, analogamente al comparto benzina, ha presentato un prezzo di listino super economico: supera in termini di prezzo il confronto con gli stessi prezzi esposti dalla stessa compagnia nelle altre regioni.
La solita “note dolente” è rappresentata dal listino gpl degli indipendenti (0,765 €): si conferma costantemente da mesi, il prezziario indipendente più caro d’Italia.

Articolo pubblicato il 16 dicembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Prezzi a confronto benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto gpl, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto gpl, per regioni e compagnie petrolifere