Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Ispettori mancati da 5 anni “Si risolve entro Natale”
di Chiara Giarrusso

L’assessore regionale al Lavoro Piraino risponde alle nostre domande. Ritardi per un problema di riconoscimento del loro ruolo

Tags: Edilizia, Sicurezza, Infortuni, Andrea Piraino



Abbiamo intervistato l’assessore regionale alla famiglia, politiche sociali e lavoro, Andrea Piraino.
Come mai non sono ancora entrati in servizio gli ispettori formati nel 2005 attraverso il Formispe (ci risulta che dei 90 formati solo in 4 hanno preso servizio)?
“C’è una questione ancora da superare che spero di poter risolvere nei prossimi giorni, prima di Natale. Gli ispettori del lavoro hanno un problema di riconoscimento del loro particolare ruolo sotto il profilo economico. È necessario superarlo per potere poi riconoscerli pienamente”.

Cosa si sta facendo per arrivare a garantire la professionalità dell’ispettore? Si sta pensando a qualche incentivo per loro per rendere più “appetibile” la professione e incrementare il loro numero?
“La Regione vorrebbe fare molto, ma dobbiamo fare i conti con i famosi tagli. Cercheremo di provvedere con il bilancio 2011, così da non ripetere le difficoltà che abbiamo avuto nel 2010”.

Quando si ha intenzione di dare seguito al decreto 370 del 28 giugno 2010 emanato dal Presidente della Regione Raffaele Lombardo che contempla la “rimodulazione dei Dipartimenti” e che prevede l’istituzione dei nuclei ispettivi all’intero dei Centri per l’Impiego?
“Stiamo lavorando per definire queste task force. In questo momento non è possibile una previsione in termini temporali, ma certamente questo sarà uno dei settori a cui dedicheremo la nostra azione. La funzione degli ispettori non è solo finalizzata allo svolgimento di un’attività di controllo, ma è legata anche all’emersione del lavoro nero, del rispetto dei principi di legalità”.

Articolo pubblicato il 17 dicembre 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Senza controlli, cantieri mortali -
    Sicurezza. Pochi ispettori del lavoro crescono le irregolarità.
    Infortuni sul lavoro. Nel 2009 sono stati ben 3.544 gli infortuni sul lavoro registrati dall’Inail nel settore edile in Sicilia. Su 2.760 cantieri controllati sono risultati irregolari 1.895.
    Formazione. Dei 300 ispettori che nel 2005 avrebbero dovuto essere formati dalla Regione attraverso un corso di formazione del Formispe, appena 90 hanno completato il percorso.
    (17 dicembre 2010)
  • Le condizioni insostenibili dell’ispettore del lavoro -
    Senza incentivi, indennità e poco considerati: solo oggi qualcosa si muove. Nel tempo è stata levata la già misera indennità di missione
    (17 dicembre 2010)
  • Ispettori mancati da 5 anni “Si risolve entro Natale” -
    L’assessore regionale al Lavoro Piraino risponde alle nostre domande. Ritardi per un problema di riconoscimento del loro ruolo
    (17 dicembre 2010)


comments powered by Disqus
Andrea Piraino, lassessore regionale al Lavoro
Andrea Piraino, lassessore regionale al Lavoro