Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Palermo - Quando l’unica luce in strada arriva dalle insegne dei negozi
di Andrea Uzzo

Il Comune si muove per affidare i lavori, che comunque saranno ultimati non prima di 16 mesi. La paradossale situazione con cui convivono alcune zone della città

Tags: Palermo, Illuminazione



PALERMO - Cinque vie della città sono al buio, nonostante l’amministrazione comunale abbia assicurato che a breve partiranno i lavori per il rifacimento dell’intero impianto di illuminazione nella zona interessata.
Le strade in questione sono via Gabriele D’Annunzio, via Ugo Foscolo, via Francesco Paolo Di Blasi, via Domenico Di Marco e via Simone Cuccia. Tutte adiacenti alla centralissima via Libertà. Il caso è segnalato dai residenti, che da tempo evidenziano questi problemi.

“Siamo senza illuminazione pubblica - dichiarano - da quasi un anno. Di notte, l’unica fonte di luce arriva dalle insegne dei negozi o dalle lampadine delle abitazioni private”.
Una situazione che ha aumentato in maniera sensibile gli episodi di microcriminalità: scippi, furti nella case e auto rubate. A qualcuno sono state rubate addirittura le ruote della macchina”.
Ma le situazioni paradossali non si fermano qui: a causa della scarsa illuminazione, è cresciuto anche il numero degli incidenti stradali, ed è perfino capitato che gli automobilisti coinvolti in un sinistro tra le vie Di Blasi, Di Marco e Foscolo, non potevano annotare i rispettivi numeri di targa a causa del buio.
 
“Molti di noi - riprendono i residenti - abbiamo segnalato più volte la situazione al servizio Illuminazione pubblica del Comune che, al di la di qualche rassicurazione, non ha sino a ora provveduto a ripristinare la luce nelle nostre strade”.
Rassicurazioni in merito, però, arrivano proprio dagli uffici del servizio Illuminazione Pubblica. “Le vie interessate - spiegano Giuseppe Perniciaro, dell’ufficio comunale già citato - si trovano all’interno di una parte più ampia, ricompresa tra via Notarbartolo e via Sciuti, in cui è in corso l’appalto per il rifacimento totale dell’impianto di illuminazione che sostituirà quello attuale realizzato negli anni sessanta e ormai vecchio”.

“È già stato espletato - fa sapere Girolamo Gaudesi, funzionario del servizio Illuminazione Pubblica che sta curando l’appalto per conto del Comune - l’appalto per il rifacimento dell’impianto il cui costo è di due milioni di euro. Entro il mese prossimo partiranno i lavori che dureranno complessivamente sedici mesi”.
Nel frattempo i residenti delle vie D’Annunzio, Foscolo, Di Blasi, Di Marco e Cuccia, saranno costretti a rimanere al buio?
Gaudesi precisa: “Nell’attesa della realizzazione dei lavori faremo degli interventi tampone per ripristinare la luce nelle cinque strade”.

Articolo pubblicato il 23 giugno 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Via Francesco Paolo Di Blasi al buio (au)
Via Francesco Paolo Di Blasi al buio (au)
I lampioni sono tutti spenti (au)
I lampioni sono tutti spenti (au)