Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Pericolo amianto, Commissione al via
Si insedia oggi l’organo regionale istituito un mese fa. Censirà tutti i siti contaminati nell’Isola

Tags: Amianto, Massimo Russo, Gianmaria Sparma



PALERMO - La nuova Commissione regionale amianto, istituita il mese scorso con un decreto interassessoriale dell’assessore regionale per la Salute, Massimo Russo, e dell’assessore regionale per il Territorio e Ambiente, Gianmaria Sparma, si insedierà oggi, alle 10, nella sede del dipartimento regionale per le Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico dell’assessorato della Salute.

La Commissione dovrà censire i siti della territorio siciliano contaminati per la presenza dell’amianto dando vita a una vera e propria mappatura e individuare, successivamente, i siti di stoccaggio temporaneo e definitivo per il completo smaltimento di un rifiuto ormai non più prodotto.

La questione amianto è vasta e complessa e prevede l’interazione delle competenze di vari dipartimenti regionali e enti pubblici per verificare la presenza di siti contaminati e di rifiuti pericolosi, ma anche per controllare le condizioni di salubrità e la sicurezza dei lavoratori.

La Commissione, composta da 12 componenti che opereranno a titolo gratuito (previsti anche 12 sostituti per garantire continuità ai lavori), è preseduta da Mario Palermo, responsabile del Servizio 1 del dipartimento Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico, che svolgerà le funzioni di coordinatore: fanno parte della commissione rappresentanti degli assessorati che per competenza rientrano nella gestione dell’amianto. Prevista anche l’eventuale coinvolgimento di esperti del settore.

Articolo pubblicato il 12 gennaio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐