Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Carburanti, prezzi fuori controllo. Super rincari per benzina e diesel
di Giuseppe Bellia

I rilevamenti di Prezzibenzina.it del 17 gennaio scorso “presentano il conto” dei distributori siciliani. Nell’Isola i maggiori salassi d’Italia, ma dal Governo nazionale solo silenzio

Tags: Carburante, Prezzi



PALERMO – Ormai non si può che parlare di prezzi “fuori controllo”.
Il costo del carburante ha assunto dimensioni preoccupanti e ingiustificati per le tasche dei consumatori siciliani.
Tra la fine del 2010 e l’inizio del 2011, i prezziari alla pompa hanno subito aumenti per decine di millesimi in un periodo relativamente breve, fatto che non può essere giustificato solo dalla quotazione del greggio che si è mantenuta alta sui 90 dollari al barile (ieri 91,73).
Anche per questa settimana, l’Isola, “fedele” alla propria fama di “terra dei salassi” ha presentato i listini più alti d’Italia: benzina, diesel, e gpl hanno superato rispettivamente l’euro e cinque centesimi, l’euro e quattro centesimi e gli otto centesimi al litro.
Facendo un confronto fra le compagnie petrolifere secondo i dati di Prezzibenzina.it, picchi di prezzo per Ip per benzina (1,518 €) e diesel (1,402 €), mentre per il comparto del gas propano liquido, prezziario più alto per Agip (0, 815 €).

Benzina
Prezzo medio nazionale per il comparto monitorato da Prezzibenzina.it il 17 gennaio 1,459 €/L.
“Salasso settimanale” per Ip (1,518 €), listino più oneroso del Pmn (Prezzo medio nazionale) di 57 millesimi, e fra tutti i prezziari censiti, il più caro d’Italia.
Seguono “a ruota” Tamoil (1,517 €), Esso (1,511 €), Erg (1,506 €) e Q8 (1,504 €).
Fra i listini “siciliani” della benzina, il più economico è il prezziario Agip (1,499 €), l’unico prezziario che non ha “sforato” l’euro e cinque centesimi al litro, comunque più caro di 64 millesimi dello stesso listino rilevato però in Piemonte.

Diesel
Prezzo medio nazionale per il comparto censito lo scorso lunedì da Prezzibenzina.it 1,335 €/L.
Tutti i listini isolani hanno di gran lunga superato il Pmn, e di questi, il prezziario più caro, quello Ip ha “sforato” anche la soglia dell’euro e quattro centesimi (1,402 €).
Nella graduatoria dei prezzi, seguono a distanza di pochi millesimi Tamoil ( 1,397 €), Erg (1,394 €) e Q8 (1,392 €) ed Agip (1,386 €). Prezzo più basso fra quelli censiti per Esso (1,379 €), listino comunque più caro di 43 e 55 millesimi dello stesso prezziario censito rispettivamente in Lombardia e Veneto.

Gpl
Pmn del gas propano liquido registrato da Prezzibenzina.it lo scorso lunedì 0,773 €/L.
Nel panorama isolano dei prezziari, dei cinque listini censiti dalla nostra fonte, due hanno superato gli otto centesimi al litro, “soglia” sino a qualche mese fa, impensabile da superare in così poco tempo.
Per il comparto gpl, è il listino Agip (0,815 €) a rappresentare il prezzo più alto fra quelli monitorati, di 48 millesimi superiore allo stesso listino censito in Veneto. Segue a pochi millesimi (Ip 0,804 €), poi Esso (0,779 €) e Q8 (0,774 € ).

Articolo pubblicato il 20 gennaio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Prezzi a confronto benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto gpl, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi a confronto gpl, per regioni e compagnie petrolifere


´╗┐